Il governo taglia l’Airbus di Stato. Il premier Conte: “Meno spreco di denaro pubblico”

Il governo Conte ha deciso di tagliare l’Airbus di Stato. La decisione è stata annunciata dal premier: “Meno spreco di denaro pubblico”.

ROMA – Nuovo atto del governo Conte. Il premier e i ministri Danilo Toninelli, Elisabetta Trenta e Luigi Di Maio hanno rescisso il contratto con Alitalia ed Etihad per l’Airbus di Stato. L’accordo era stato firmato tre anni fa durante la presidenza di Matteo Renzi.

A dare l’annuncio è stato lo stesso presidente del Consiglio con un post su Facebook: “Meno spreco di denaro pubblico – ha scritto Contemeno spese inutili. Il governo che presiedo da subito ha voluto dare segnale di forte cambiamento rispetto al passato. E in quest’ottica si inserisce la volontà di rescindere il contratto di leasing dell’aereo Airbus A340-500, acquistato in passato per i voli di Stato. Un impegno che avevo e avevamo assunto sin dal nostro insediamento, una decisione sacrosanta, tutt’altro che simbolica“.

Il premier ha parlato anche delle cifre: “A conti fatti – ha rivelato – si è trattato di un’operazione del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell’impatto economico che dell’utilità pratica. Parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato. Soldi degli italiani, che vincolavano il governo“.

Per questo dai primi giorni del mio mandato – ha concluso Conte – ho dato indicazioni di trovare una via d’uscita per rescindere il contratto. A questa Presidenza, per le missioni internazionali che siamo chiamati a svolgere, un aereo così grande e costoso non serve. È uno spreco e un capriccio a cui noi rinunciamo volentieri“.

Giuseppe Conte
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Il governo taglia l’Airbus di Stato, la difesa di Renzi: “Quel velivolo non era per me”

Non si è fatta attendere la riposta di Matteo Renzi, chiamato in causa dalla mossa del governo: “Quando tornato su bufale come l’aereo di Renzi – ha scritto l’ex premier su Twittersignifica che sono disperati. Quell’aereo non era per me ma per le missioni internazionali delle imprese. Io non ci ho mai messo piede. Di Maio ha scritto un decreto che licenzierà 80 mila persone: parli di quello, non delle bufale“.

Di seguito il tweet di Matteo Renzi

Il governo Conte continua nel suo programma di rispettare i punti del Contratto. In attesa di definire gli ultimi dettagli per il decreto dignità, M5s e Lega hanno deciso di eliminare l’Airbus di Stato.

Di seguito il post su Facebook del premier Conte

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-07-2018

Francesco Spagnolo

X