Milan, respinto il ricorso di Conti. Accolto in parte quello di Maldini

La FIGC non ha accettato la richiesta del Milan per avere uno sconto sulla qualifica di Andrea Conti. Accolto in parte quello di Maldini.

MILANO – Il rientro di Andrea Conti potrebbe slittare ancora un po’. La FIGC ha rigettato il ricorso del Milan contro la squalifica di tre giornate inflitta al terzino per il nervosismo al termine della gara tra la Primavera rossonera e i pari età del Chievo Verona.

Non una buona notizia per il giocatore che non potrà disputare le prossime tre partite con la squadra di Alessandro Lupi. Per lui era la grande occasione per continuare a mettere minuti nelle gambe prima del ritorno in campo agli ordini di Gattuso. Possibile uno slittamento di qualche settimana anche se la sosta della Nazionale potrebbe consentirgli di accelerare un po’ i tempi.

Periodo non fortunato sicuramente per il terzino che sembrava aver messo un po’ la sfiga alle spalle ma questo piccolo inconveniente potrebbe complicare un po’ il suo ritorno tra i grandi.

Milan, accolto in parte il ricorso di Paolo Maldini

La partita della Primavera contro il Chievo Verona non è stata semplice per vari motivi. Negli spogliatoi anche Paolo Maldini aveva alzato un po’ la voce con l’arbitro. Nervosismo che aveva portato all’inibizione fino al 15 novembre del dirigente rossonero.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (fonte foto: https://www.facebook.com/paolomaldiniofficial)

In questo caso la FIGC è stata più clemente ed ha deciso di eliminare la squalifica e di infliggere solo un’ammenda di mille euro. Sicuramente una buona notizia visto che la presenza di Paolo Maldini in tutte le categorie è uno stimolo in più.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Andrea-Conti-106993649977947/

ultimo aggiornamento: 08-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X