Programma di governo, resta (anche) il nodo decreto Sicurezza tra Pd e Movimento 5 Stelle. Poi si dovrà definire la squadra dei ministri.

Decreto Sicurezza, c’è ancora distanza tra Pd e Movimento 5 Stelle. E il tempo stringe. Mentre gli iscritti del M5S sono alle prese con il voto sulla piattaforma Rousseau, tra Pd e Movimento 5 Stelle vanno avanti le trattative per il programma di governo. I pentastellati speravano probabilmente di blindare il documento nella giornata di ieri, così da poter presentare agli iscritti un programma definitivo e tendenzialmente dettagliato su cui votare.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Programma di governo, Pd e Movimento 5 Stelle ancora divisi sul decreto Sicurezza (uno e bis)

Invece restano ancora da sciogliere, almeno secondo il Pd, i nodi più delicati del programma di governo. Uno su tutti quello legato al superamento dei due decreti Sicurezza varati e promossi da Matteo Salvini.

Anche alla vigilia del voto su Rousseau e dopo che Conte e Di Maio avevano provato ad abbassare i toni, il Segretario del Pd Nicola Zingaretti si è limitato a leggere poche righe dicendosi soddisfatto del lavoro svolto ma sottolineando come la strada per un programma realmente condiviso sia ancora lunga.

Sergio Mattarella e Nicola Zingaretti
(Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Trattative in corso

E il riferimento, senza troppo giri di parole, è stato anche ai decreti Sicurezza. Il Partito democratico ne chiede la cancellazione, il Movimento (probabilmente spalleggiato da Conte) non ci sta. Una delle soluzioni potrebbe essere quella di procedere alle modifiche indicate anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ma la sensazione è che i dem vogliano alzare la posta.

Negli ultimi giorni ha preso piede l’ipotesi di una nuova legge sui migranti, un rilancio che ha riportato i giallorossi a una fase di stallo difficile da superare.

La palla passa al premier incaricato che potrebbe aver sentito sul tema anche la delegazione di LeU, incontrata nella serata del 2 settembre.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-09-2019


Governo M5S-Pd, oggi il voto su Rousseau. Tremano i vertici del MoVimento

M5S, nove senatori pronti a passare alla Lega: così la maggioranza è a rischio