Revocato il divieto di dimora, Mimmo Lucano può tornare a Riace

Mimmo Lucano può tornare a Riace, revocata la misura cautelare

Revocato il divieto di dimora per Mimmo Lucano, il sindaco dell’accoglienza può tornare a Riace. La sentenza del Tribunale di Locri.

Domenico, per tutti Mimmo, Lucano torna a Riace. O meglio, può tornare a Riace. Il Tribunale di Locri ha revocato la misura cautelare cheaveva costretto il sindaco a lasciare la sua città in una sorta di esilio politico.

Il Tribunale di Locri revoca il divieto di dimora, Mimmo Lucano torna a Riace

I giudici del Tribunale di Locri hanno hanno deciso di revocare la misura cautelare del divieto di dimora che aveva colpito Domenico Lucano, costretto a trasferirsi a Caulonia dopo la sentenza della corte che lo aveva costretto ad abbandonare la città di cui è stato sindaco.

Domenico Lucano
Fonte foto: https://www.facebook.com/domenico.lucano.1

Il sindaco dell’accoglienza e la battaglia della comunità

I legali di Mimmo Lucano hanno presentato ricorso contro il provvedimento e hanno vinto la causa. Il sindaco, simbolo dell’accoglienza, tornerà dunque nella sua Riace, dove incontrerà sicuramente suo padre, alle prese con gravi problemi di salute per i quali era stato ricoverato.

Nel corso dei mesi di governo gialloverde, Lucano è diventato uno dei simboli della resistenza politica a Matteo Salvini, che lo aveva duramente attaccato smantellando il sistema di accoglienza che era diventato un simbolo della possibile integrazione.

La reazione sui social network

La notizia ha diviso come prevedibile il mondo dei social network, che si sono divisi tra chi ha salutato le prime buone notizie dopo quattordici mesi e chi invece ha attaccato il Pd e il MoVimento 5 Stelle di voler cancellare quanto fatto da Matteo Salvini.

ultimo aggiornamento: 05-09-2019

X