Ricardo Rodriguez: la carriera e la vita privata del difensore svizzero

Andiamo alla scoperta del nuovo terzino del Milan, Ricardo Rodriguez. Un difensore con il vizio della rete.

chiudi

Caricamento Player...

Ricardo Rodriguez Milan – Continua il nostro viaggio alla scoperta dei nuovi acquisti del Milan. Dopo aver parlato di Mateo Musacchio, oggi andiamo a vedere tutte le curiosità sul terzino Ricardo Rodriguez, arrivato a titolo definitivo dal Wolfsburg e sicuramente farà diventare i tifosi rossoneri grazie alla sua vena realizzativa.

Le caratteristiche e la carriera

Terzino sinistro, Ricardo Rodriguez spinge molto spesso sulla fascia sinistra e sicuramente metterà a disposizione il suo “magico” sinistro. Le sue punizioni e i suoi corner hanno fatto sognare tutti i tifosi delle sue vecchie squadre. Dopo essere cresciuto nello Zurigo, il difensore ha esordito nella squadra elvetica dove ha giocato dal 2009 al 2012 realizzando 35 presenze e 2 reti. Le sue prestazioni non sono passate inosservate al Wolfsburg che lo ha acquistato firmando un contratto fino al 2016 e poi prolungandolo. Con il club tedesco nelle cinque stagioni è sceso in campo ben 149 volte e realizzando 15 reti in campionato, sicuramente un bottino molto importante per un difensore visto che ha dato il suo contributo anche con gli assist. Con la Nazionale maggiore ha totalizzato 45 presenze ed una rete.

Ricardo Rodriguez, vita privata

Ricardo Rodriguez non è il solo a giocare a calcio. Il fratello più grande Roberto è l’attaccante dello Zurigo e nella stagione 2015/2016 ha giocato in Italia in Serie B con il Novara collezionando 11 presenze e 1 rete. Il più piccolo Francisco ha trascorso l’ultima stagione nell’Arminia Bielefeld non collezionando nessuna presenza ma il suo cartellino è di proprietà del Wolfsburg.

Ricardo Rodriguez curiosità

Ricardo Rodriguez è sicuramente conosciuto da tutti gli amanti di Ultimate Team, una delle modalità online presenti sul videogioco FIFA. Il terzino è uno dei giocatori più ricercati viste le sue caratteristiche. È da qualche anno tra i terzini top su cui puntare per scalare divisioni e vincere trofei. Nel 2013 i media tedeschi hanno raccontato la storia di Joey Meister, un ragazzino di 12 anni con la passione del Wolfsburg. Vedendolo sempre al campo di allenamento Rodriguez lo ha accompagnato regolarmente alla stazione del treno dopo ogni sessione con il ragazzino che un giorno ha dichiarato: “Il mio migliore amico e il mio tassista”.