Il colosso cinese Huawei fa i conti con gli effetti del coronavirus e con il blocco degli Stati Uniti. Nei primi tre trimestri del 2020, il rialzo dei ricavi si è più che dimezzato.

PECHINO – Huawei cresce meno rispetto al 2019. Nei primi nove mesi dell’anno in corso, infatti, il colosso cinese della telefonia e dei sistemi di telecomunicazioni registra un forte rallentamento dei ricavi, i quali si sono attestati a quota 671,3 miliardi di yuan (101 miliardi di dollari), in rialzo annuo del 9,9%, più che dimezzando il 24,4% dello stesso periodo del 2019. I margini sui profitti sono stati pari all’8% contro l’8,7%. In tutto il 2019, l’azienda di Shenzhen ha registrato un fatturato di quasi 123 miliardi.

Huawei, le cause del rallentamento

Huawei sconta la “forte pressione” sui conti nei primi nove mesi del 2020 causata sia dall’effetto del Covid-19 sia dal blocco Usa all’accesso di componenti vitali per la sua produzione.

Huawei
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/HuaweiMobileIT

Il ban degli Stati Uniti

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha firmato un nuovo ordine esecutivo per estendere fino a maggio 2021 il ban imposto alle società cinesi, come, che vieta di fare affari con le società statunitensi, fatta eccezione per quelle che hanno richiesto e ottenuto una licenza speciale. I motivi dell’estensione del divieto sono sempre gli stessi addotti dall’amministrazione Trump sin dall’inizio, ovvero minacce alla sicurezza nazionale derivanti dall’utilizzo di tecnologie cinesi nei servizi di telecomunicazione.
Trump ha firmato il primo ordine esecutivo lo scorso maggio concedendo poi nel corso di questi dodici mesi varie proroghe che hanno permesso a molti operatori telefonici minori statunitensi di continuare a fare affari con le compagnie cinesi. ZTE e soprattutto Huawei sono infatti all’avanguardia per quanto riguarda le infrastrutture telefoniche, che propongono anche a prezzi molto competitivi, particolarmente vantaggiosi pe le compagnie che, non essendo colossi, non possono permettersi di investire di più.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cina coronavirus Huawei News Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Il lockdown fa volare le vendite di Barbie e macchinine: trimestre da record per la Mattel

Coronavirus, l’allarme di Confesercenti: si arriverà alla chiusura di 110.000 attività