Lamborghini, richiamate negli USA 8 Aventador SV Coupé e Roadster

Un problema ai bulloni di fissaggio dei freni ha spinto l’autorità USA per la sicurezza dei trasporti a richiamare otto modelli costruiti tra il 2015 e il 2016 per il possibile distacco delle ruote.

La Lamborghini ordinerà il richiamo di 8 esemplari di Aventador SV vendute negli Stati Uniti. Nello specifico, l’azione di richiamo coinvolge modelli, sia coupé che roadster, costruiti tra il 2015 ed il 2016. Lo ha reso noto, in un comunicato ufficiale, la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), specificando che il provvedimento è dovuto al potenziale rischio di distacco delle ruote.

La notifica ufficiale della NHTSA

Automobili Lamborghini – si legge nella nota stampa – sta richiamando alcune Aventador SV Coupé e Aventador SV Roadster del 2015-2016. I bulloni di fissaggio e supporto dei dischi dei freni alle ruote potrebbero allentarsi nel tempo. Una guida prolungata con bulloni di fissaggio allentati potrebbe portare al distacco delle ruote“.

L’azienda di Sant’Agata Bolognese avviserà i clienti proprietari dei modelli in questione. I concessionari rimpiazzeranno i bulloni di fissaggio con altri, dotati di fluido antifilettante. I richiami Lamborghini delle Aventador ‘difettose’ dovrebbero partire il 31 agosto. Nel frattempo, fanno sapere dalla NHTSA, i clienti possono contattare il servizio di assistenza fornito dal costruttore.

Richiami Lamborghini
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/58458446@N02/9564307421

Gli altri richiami Lamborghini negli USA

Quello relativo alle Aventador SV è solo l’ultima azione di richiamo della casa italiana messa in atto negli Stati Uniti. A giugno, infatti, era emerso un problema al motore V12 da 6.5 litri: un possibile difetto del software poteva provocare lo spegnimento del power train a bassi regimi. Per questo, si è reso necessario un controllo su vasta scala che ha riguardato migliaia di unità.

Decisamente meno grave l’inconveniente che ha coinvolto ad inizio maggio le Lamborghini Centenario (11) presenti negli USA. La NHTSA ne ha disposto il richiamo per via della presenza di un’etichetta che riportava un limite massimo di peso errato: un eventuale sovraccarico avrebbe potuto generare problemi alla guida. I proprietari degli esemplari di questa edizione limitata hanno potuto usufruire, gratuitamente, della sostituzione dell’etichetta presso i concessionari Lamborghini.

Tornando alle Lamborghini Aventador, oltre al possibile allentamento dei bulloni dell’apparato dei freni, ad inizio luglio era emerso un altro problema di natura tecnica che ha poi portato ad un’azione di richiamo. Alcuni modelli (costruiti tra il 2011 ed il 2017), infatti, presentavano problemi nella scalata delle marce, in particolare a bassi regimi di marcia. Solo negli USA, il richiamo ha coinvolto 1.700 esemplari ma l’operazione ha poi riguardato anche altri mercati. L’intervento – sia sulle configurazioni coupé che roadster delle Lamborghini richiamate – ha riguardato l’aggiornamento del software per il controllo delle scalate di marcia.

Lo scorso anno, infine, sia la Aventador che la Veneno furono oggetto di un richiamo da parte della Lamborghini per alcune problematiche relative al sistema di scarico.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/julian_b/14648157529

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/58458446@N02/9564307421

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-07-2018

Redazione Napoli

X