Una ricompensa da 1 miliardo di dollari ai creator di Facebook e Instagram. E’ questa la nuova idea di Zuckerberg.

ROMA – Una ricompensa da 1 miliardo di dollari ai creator di Facebook e Instagram. E’ questa la nuova idea di Mark Zuckerberg per aiutare le persone ad utilizzare i due social per esprimere la propria creatività. Si tratta di un piano innovativo che entrerà in vigore entro la fine del 2022 e non si escludono anche decisioni simili dai competitor per far creare un gap importante e non semplice da colmare nei prosimi anni.

Zuckerberg: “Investire nei creatori non è una novità per noi”

L’annuncio è stato dato direttamente da Mark Zuckerberg. “L’obiettivo è realizzare le migliori piattaforme per permettere a milioni di creatori di guadagnare – ha detto il fondatore di Facebook in un post social riportato dall’Adnkronos investire nei creatori non è una novità per noi, ma sono entusiasta della possibilità di portare avanti questo lavoro“.

Siamo pronti – hanno aggiunto dalla stessa azienda – a fornire anche finanziamenti iniziali per aiutare i creator a produrre i propri contenuti. Il nostro obiettivo è aiutare il maggior numero dei creator possibile ad avere un successo di lungo termine sulle nostre app“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg

I programmi bonus saranno stagionali

Facebook starebbe ragionando sulla possibilità di mettere a disposizione un bonus per alcuni creator di video che utilizzeranno nel prossimo quadrimestre delle inserzioni in-stream. “I programmi di bonus – hanno detto dall’azienda – saranno stagionali, si evolveranno e verranno estesi nel corso del tempo. Anche se alcuni sono già disponibili, ad esempio i badge e le sfide di Stars, come annunciato di recente, quest’estate lanceremo uno spazio dedicato interamente ai bonus, dove i creator potranno controllare tutti quelli disponibili. Lo spazio sarà inizialmente disponibile sull’applicazione di Instagram, e nel corso dell’anno anche sull’applicazione di Facebook“. Un programma destinato a prendere piede nelle prossime settimane.


Accordo Governo-Ue, Ita decollerà il prossimo 15 ottobre

Borse 15 luglio, Milano in rosso. Nuovo record per il debito pubblico italiano