EMA, il Governo presenta il ricorso alla Corte di Giustizia dell'UE

EMA, il Governo presenta il ricorso alla Corte di Giustizia dell’UE

Il Governo ha presentato il ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro l’assegnazione dell’EMA ad Amsterdam.

ROMA – Il Governo decide di andare fino in fondo sulla questione Ema. La nuova sede dell’Agenzia è stata destinata ad Amsterdam. Il Ministero degli Esteri comunica di aver presentato ricorso alla Corte di Giustizia dell’Unione Europa contro il Regolamento 2018/1718. La pratica è seguita dall’Avvocatura di Stato e nelle prossime settimane sarà presa una decisione.

Enzo Moavero Milanesi
Moavero Milanesi (fonte foto https://www.facebook.com/chiesadimilano.it/)

EMA, il Governo presenta il ricorso alla Corte di Giustizia: il comunicato del Ministero degli Esteri

Come si legge nel comunicato “l’impugnazione del Regolamento UE si ricollega, in logica sequenza, al ricorso presentato un anno fa dal Governo – e tuttora pendente davanti alla Corte di Giustizia UE – nei confronti della decisione del Consiglio UE di assegnare ad Amsterdam la nuova sede dell’EMA, quando l’organismo europeo lascerà Londra a seguito della cosiddetta Brexit“.

Il nuovo ricorso – continua il comunicato – conferma la determinazione italiana a far debitamente verificare, a livello giurisdizionale, la legittimità delle procedure seguite per stabile la nuova sede dell’EMA, a fronte del fatto che la candidatura di Milano offriva tutte le garanzie immediate per la continuità operativa di un’agenzia UE, come EMA, fondamentale per la tutela della salute dei cittadini e delll’Unione Europa“.

Nessun passo indietro quindi dal Governo che conferma la sua battaglia per cercare di ribaltare l’assegnazione della sede dell’Agenzia ad Amsterdam. Sarà un cammino lungo che dovrà affrontare diversi gradi di giudizio ma sicuramente la prima sentenza potrebbe essere molto importante per capire l’evolversi della situazione.

L’Italia conferma Milano come sede migliore per l’EMA che nel prossimo mese sembra destinata a lasciare Londra in conseguenza della Brexit. Al momento Amsterdam resta la città assegnata dall’Unione Europea ma non è escluso che nelle prossime settimane questa decisione venga ribaltata dalla Corte di Giustizia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/chiesadimilano.it/

ultimo aggiornamento: 13-02-2019

X