Rider della droga tra Parma e Collecchio, consegnava coca a domicilio

Rider della droga tra Parma e Collecchio, consegnava coca a domicilio

Il pusher viaggiava casa per casa, tra i suoi clienti fidati, consegnando a domicilio migliaia di euro di droga.

COLLECCHIO (PARMA) – Un vero e proprio rider della droga si muoveva tra Parma e Collecchio, consegnando a domicilio migliaia di euro di cocaina e altre sostanze stupefacenti ai suoi clienti fidati.

Le droghe consegnate erano diverse, ma la merce principale che il pusher trasportava a domicilio era la cocaina. Per spostarsi usava la sua utilitaria, eliminando, per i suoi clienti, il problema di doverlo raggiungerlo.

Il rider della droga tra Parma e Collecchio

L’innovatore dello spaccio era un nigeriano di circa 30 anni. Le indagini dei Carabinieri l’hanno seguito a lungo, tra il 2017 e il 2018. In quell’arco di tempo l’uomo ha distribuito una quantità enorme di droga casa per casa, come un qualsiasi venditore porta a porta.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Il rapporto con i clienti era variegato. Chi sceglieva di comprare una tantum, chi riceveva più consegne settimanali per il proprio grammo di cocaina, chi ha speso migliaia di euro.

Alcuni clienti, addirittura, lasciavano la mancia allo spacciatore, per il disturbo della consegna fino a casa. Tuttavia, per quanto il metodo potesse sembrare “sicuro”, evitando lo scambio di droga in strada, le indagini dei Carabinieri sono riuscite ad incastrare il pusher e i suoi clienti.

Le indagini dei carabinieri

I Carabinieri hanno effettuato le indagini tenendo sotto controllo i clienti abituali dello spacciatore. E siccome i clienti erano davvero moltissimi, il controllo è stato molto semplice. Durante questi controlli hanno assistito a centinaia di vendite, per guadagni di diverse migliaia di euro.

I militari avevano già perquisito l’abitazione parmense dell’uomo, ma non avevano trovato nulla di particolarmente compromettente. Giusto qualche dose di cocaina, ma nulla che potesse indicarlo come pusher. Cosa che, invece, sono riusciti a fare con le indagini.

Lo spacciatore è stato processato con il rito abbreviato e la sua condanna ammonta a 3 anni e 2 mesi di prigione.

Fonte dell’immagine in copertina: https://pixabay.com/it/photos/sorpasso-velocit%C3%A0-autostrada-3396909/

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X