Viene rifiutato a C’è Posta per te e accoltella il nuovo compagno della sua ex

Emanuele Colurcio condannato a otto anni per tentato omicidio premeditato. Fu rifiutato dalla sua ex fidanzata a C’è Posta per te e accoltellò il nuovo compagno della ragazza.

Si tinge di giallo una storia resa nota da Maria De Filippi in C’è posta per te. La storia in questione è quella di Emanuele Colurcio, che si rivolse alla redazione del programma per riconquistare la sua ex. La ragazza accettò l’invito ma si rifiutò di tornare con lui. Un no, quello della ragazza, difficile da accettare per il ventiduenne che ha accoltellato il suo rivale in amore, ossia il nuovo compagno della sua ex fidanzata.

La storia di Emanuele Colurcio. Fu rifiutato dall’ex fidanzata a C’è Posta per te e accoltellò il nuovo compagno della ragazza

I fatti risalgono al 2016 e si sono consumati a Baretti di Chiaia, Napoli. Emanuele Colurcio, rifiutato dalla sua ex fidanzata davanti a milioni di telespettatori, decise di vendicare l’onta accoltellando Domenico Di Matteo, nuovo compagno della sua ex compagna. Il ragazzo riportò gravi ferite all’addome.

Maria De Filippi
Maria De Filippi

Emanuele Colurcio condannato a otto anni per tentato omicidio premeditato

Emanuele Colurcio fu accusato di tentato omicidio, porto illegale del coltello e atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata. Tra le aggravanti imputate anche quelle di motivi futili. I giudici di primo e secondo grado lo condannarono a quattordici anni di detenzione. Dopo anni di processi e sentenze, Colurcio è stato condannato in via definitiva a otto anni di detenzione per tentato omicidio premeditato. Cadute le aggravanti legate ai futili motivi.

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X