Roberto Rigoli ricoverato nel reparto di Cardiologia dopo un malore. Si ipotizza che la causa possa essere il tanto lavoro.

Il Professor Roberto Rigoli è ricoverato al reparto di Cardiologia del Ca’ Foncello dopo un malore legato probabilmente al tanto lavoro svolto in questi mesi di emergenza sanitaria e allo stress accumulato.

Malore per Roberto Rigoli, il Professore ricoverato in Cardiologia

Rigoli, microbiologo reso noto dal Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, è uno dei volti noti di questa emergenza sanitaria. L’uomo si trovava a lavoro quando ha avvertito un malore. Immediatamente è scattato il ricovero al quale hanno fatto seguito gli accertamenti del caso.

Stando a quanto riferito dai media, il Professore è in buone condizioni di salute o comunque il suo quadro clinico non è preoccupante.

Si ipotizza che il malore possa essere legato al lavoro incessante di queste settimane e di questi mesi e allo stress che inevitabilmente accompagna il lavoro del personale sanitario ormai da un anno a questa parte.

Ambulanza
Ambulanza

Il lavoro di Rigoli per la Regione Veneto

Dal punto di vista sanitario Rigoli è il vero e proprio braccio destro del Presidente della Regione Luca Zaia. È diventato così famoso che anche Crozza lo ha menzionato più volte nel corso della sua trasmissione, quando imita proprio il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

Oltre ad essere il papà dei test fai-da-te, Rigoli è un lavoratore indefesso, assicurano le persone vicine a lui. Non si è mai tirato indietro davanti ad un doppio turno di lavoro e ha nel corso di questa emergenza sanitaria ha dato un contributo considerevole nella lotta contro il coronavirus.


Zona Rossa e zona Arancione, le Regioni che potrebbero cambiare colore il 22 marzo

La decisione dell’Ema su AstraZeneca