Rimborsi M5s, Di Maio: “Le mele marce le metto fuori”

Caos rimborsi, il M5s prova a fare luce. Di Maio: “Non permetteremo a nessuno di inficiare il nome del M5s. Le mele marce le metto fuori”.

Caos M5s sui rimborsi. Continua a far discutere l’inchiesta condotta da Le Iene sulla mancata restituzione dei rimborsi da parte dei parlamentari del M5s. Nelle scorse ore il candidato premier pentastellato Luigi Di Maio aveva parlato di semplici problemi burocratici prima di invertire la rotta e rivelare la presenza di un buco che potrebbe superare il milione di euro.

Di Maio: “Non permetteremo a nessuno di inficiare il nome del M5s”

Non permetteremo a nessuno di inficiare il nome del M5S. Le mele marce le trovo e metto fuori. Io non conosco i nomi ma sia chiara una cosa le mele marce ci sono ovunque. Da noi vanno fuori negli altri partiti li fanno ministri“, ha dichiarato Luigi Di Maio come riportato dall’ANSA.

Il candidato premier del M5s ha poi specificato di voler attendere un rendiconto più dettagliato prima di procedere con ulteriori provvedimenti. Al momento sembra che manchino addirittura più soldi quanti indicati dalla stampa nei giorni scorsi.

Luigi Di Maio ha poi parlato del caso Vitiello, collegato alla massoneria: “Per quanto ci riguarda è una persona che non ci aveva detto di far parte di una loggia massonica e per questa ragione non può stare nel movimento. Gli abbiamo inibito l’utilizzo del simbolo e quindi per lui è game over“.

Quelle persone come Cecconi e Martelli le ho già messe fuori, per gli altri stiamo facendo tutte le verifiche che servono ma siamo orgogliosi di quello che è il Movimento – ha aggiunto Di Maio. Non sarà qualche mela marcia ad inficiare questa iniziativa che facciamo solo noi e come sanno gli italiani da noi le mele marce si puniscono sempre”.

In tanti mentono sui rimborsi

Nell’inchiesta condotta da Le Iene, alcuni ex militanti del Movimento hanno svelato come alcuni parlamentari del M5s abbiano solo finto di rendere i rimborsi pubblicando sul sito tirendiconto.it i bonifici fatti salvo poi revocarli entro ventiquattro ore dalla pubblicazione.

ultimo aggiornamento: 13-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X