Rimuovere i dati personali da una presentazione PowerPoint è un buon modo per garantire la nostra privacy quando la condividiamo.

Non è mai una cattiva idea rimuovere le nostre informazioni personali da un file prima di effettuare una condivisione. Le applicazioni di Office tendono a memorizzare informazioni personali all’interno di ogni file creato. Questo significa che, chiunque conosca questa caratteristica di Office e riceva un file, può ottenere qualche informazioni su di noi, sul nostro account Microsoft e sul nostro computer. Per questo motivo, rimuovere i dati personali da una presentazione, soprattutto se sappiamo che è destinata a circolare, è un buon modo per tutelare la nostra privacy.

Cosa fare per rimuovere i dati personali da una presentazione di Powerpoint.

La prima cosa da fare in assoluto è salvare una copia di backup del nostro file perché i dati personali presenti all’interno del file, una volta eliminati, non possono più essere ripristinati.

Per salvare una copia del file apriamo PowerPoint, facciamo clic su file dal menu multifunzione e poi selezioniamo salva con nome. Diamo al file copiato un nome riconoscibile in modo da evitare confusione e poi procediamo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Apriamo il file da cui vogliamo rimuovere le informazioni personali con Microsoft PowerPoint. Dal menu multifunzione facciamo clic su file e dalla colonna di sinistra, facciamo clic sulla voce informazioni.

A questo punto, dalla parte principale della finestra, facciamo clic sul rettangolo controlla presentazione e poi, dal sotto menu che comparirà, facciamo clic su controlla documento.

Ora si aprirà una piccola finestra chiamata controllo documento che ci permetterà di controllare la presenza di determinate tipologie di dati all’interno del file che stiamo analizzando. Questi dati possono essere i commenti, i documenti incorporati,  i componenti aggiuntivi di controllo, le informazioni personali e così via.

Indichiamo a PowerPoint quali tipologie di informazioni cercare nel documento, assicurandoci di aver messo il segno di spunta su proprietà del documento e informazioni personali.

A questo punto, a controllo effettuato, la finestra ci dirà di aver trovato determinate tipologie di contenuti all’interno del file.

Un segno di spunta verde di fianco ad una sezione segnala l’assenza di quei determinati elementi e l’inutilità di ulteriori azioni, la presenza di un punto esclamativo rosso, invece, significa la presenza di quel genere di informazioni. A questo punto ci sarà possibile rimuovere i dati in questione facendo clic sul pulsante rimuovi tutto per pulire il documento dalle informazioni sensibili nel giro di un clic.

dati personali presentazione

Pronti per condividere

A rimozione avvenuta riceveremo un messaggio che ci informerà la buona riuscita dell’operazione. Ora, per stare ancora più sicuri, possiamo fare clic su ripeti il controllo nella parte bassa della finestra per assicurarci al 100% della riuscita dell’operazione.

Una volta che siamo sicuri del risultato positivo possiamo salvare il nostro file attraverso il solito procedimento: dal menu multifunzione clicchiamo su file e poi su salva o su salva con nome. Uno dei vantaggi della rimozione dei dati personali è quello di ridurre le dimensioni finali del file PowerPoint, un fattore utile specie se dobbiamo inviare il file attraverso posta elettronica.

Fonte foto copertina: unsplash.com/photos/gMsnXqILjp4

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Come guardare i post Instagram senza account

Come creare numerose cartelle di Windows in un colpo solo