E’ ufficiale il rinnovo di Brad Binder con la Ktm fino al 2024. Il sudafricano: “Sono molto felice del prolungamento”.

ROMA – E’ ufficiale il rinnovo di Brad Binder con la Ktm fino al 2024. Il sudafricano, quindi, proseguirà la sua avventura con il team che lo ha lanciato al grande motociclismo. Dieci anni trascorsi con la sua squadra e l’esordio in MotoGP. La decisione di continuare insieme dopo gli ottimi risultati nelle ultime stagioni.

Binder: “Sono super felice di aver firmato per altre stagioni”

Molto contento Brad Binder dopo il rinnovo del contratto. “Sono super, super felice di aver firmato di nuovo per altre stagioni con KTM e avremo così trascorso dieci anni insieme – il commento del sudafricano riportato dal sito della MotoGPè incredibile essere stato con questo produttore per così tanto tempo e abbiamo sempre avuto un buon rapporto. Sono estremamente felice con i colori KTM, quindi è una soddisfazione in più avere un lungo contratto firmato. E’ bella avere questa fiducia e il sostegno dell’azienda. E’ un onore. Da qui possiamo concentrarsi su noi stessi per continuare a progredire. Non siamo molto lontani e sarebbe davvero bello fare qualcosa di grande insieme. E’ eccitante vedere cosa ci porteranno i prossimi anni“.

MotoGP
MotoGP

La Ktm: “Decisione semplice”

Soddisfatta anche la Ktm. “Questo è stato un contratto molto semplice – ha detto Pit Beirer Motorsport Director della scuderia – perché amiamo Brad come pilota e per ciò che porta alla squadra e alla fabbrica e alla categoria MotoGP. Era molto entusiasta di impegnarsi con noi e questo dice molto per la nostra progressione e sul nostro potenziale in questo Campionato. A volte trovi un pilota e una mentalità che si adatta davvero alla tua filosofia e il fatto che Brad sia arrivato fino in cima con noi in dieci anni è una storia molto speciale. Siamo davvero orgogliosi di continuare a correre con lui e di continuare a fissare nuovi obiettivi insieme“.


F1, la proposta di Sticchi Damiani per il GP d’Italia: “Tribune no-Covid per persone vaccinate”

Auto distrutte nei film: quante sono state e i costi più alti nelle pellicole più famose