Nuovo rinvio per le cartelle esattoriali. L’ennesima proroga è stata inserita nella manovra. Ecco i tempi.

ROMA – Nuovo rinvio per le cartelle esattoriali. Come riportato da Il Giornale, nella manovra è stato inserito un emendamento che consente la proroga a 180 giorni il termine di scadenza per il pagamento delle scadenze che saranno notificate agli italiani nel primo trimestre 2022.

L’intervento non determina oneri per la finanza pubblica per la finanza pubblica – si legge nel testo sempre citato dal quotidiano nazionale – perché a pari del termine ordinariamente previsto di 60 giorni dalla notifica, il nuovo termine di 180 giorni ricade comunque nell’anno 2022“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ultimo rinvio per le cartelle esattoriali?

Questo potrebbe essere l’ultimo rinvio per quanto riguarda le cartelle esattoriali. La speranza del Governo è naturalmente quella di riuscire con la ripresa economica a lasciarsi alle spalle questo momento difficile, ma le incertezze sono sicuramente diverse e per questo non possiamo escludere ancora una nuova proroga.

Le riflessioni nella maggioranza sono in corso e nessuna decisione sarà presa solamente a ridosso della scadenza di questo nuovo rinvio. Come detto, molto dipenderà dall’andamento del Covid e della variante Omicron.

soldi euro
soldi euro

La variante Omicron spaventa l’economia

Non è da escludere in futuro una nuova proroga della scadenza delle cartelle esattoriali. Molto dipenderà, come detto, dall’andamento del Covid e in questo momento la variante Omicron spaventa l’economia. Non si esclude, infatti, un rallentamento nel primo trimestre 2022 e, in caso di nuove chiusure o restrizioni, si sarà obbligati ad intervenire per provare ad aiutare le famiglie.

Naturalmente tutti i provvedimenti saranno approvati solamente a ridosso della scadenza e la speranza è naturalmente quella di poter mettere alle spalle il momento difficile e consentire agli italiani di ritornare il prima possibile alla normalità. Ma molto dipenderà dall’andamento del coronavirus nei prossimi mesi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-12-2021


Formula 1, la Ferrari cambia ancora: Santander il nuovo premium sponsor

Quanto guadagna un pilota di Frecce Tricolori?