Risparmio energetico: contributi e agevolazioni

Risparmio energetico, tutto quello che c’è da sapere: dai contributi energia all’ecobonus 2017 scopro tutte le agevolazioni fiscali

Prorogate per tutto il 2017 le agevolazioni fiscali per interventi di manutenzione aventi oggetto il risparmio energetico. Scopriamo di cosa si tratta e gli interventi riconosciuti con l’agevolazione fiscale.

Risparmio energetico

L’Ecobonus 2017 è stato confermato per tutto il 2017 caso di interventi di riqualificazione e risparmio energetico su immobili preesistenti. Si tratta di agevolazioni fiscali riguardanti le spese e sostenute per migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione o di parti comuni all’interno di un condominio. La legge di Bilancio 2017 riconosce uno sgravio fiscale variabile dal 65% al 75% di tutte le spese sostenute in ambito di ristrutturazione. Una delle novità principali introdotte dalla nuova legge di Bilancio riguarda la possibilità di detrarre, in fase di dichiarazione dei redditi, le spese sostenute per interventi all’interno di aree e condomini con una detrazione variabile che arriva a toccare anche il 75% a seconda dell’intervento di ristrutturazione e miglioramento. Il tempo massimo per richiedere i contributi energia è fino al 2021. Ma quali sono gli interventi riconosciuti in detrazione?

Ecobonus 2017

L’agevolazione fiscale eurobonus 2017 permette di detrarre tutti gli interventi e le spese di carattere risparmio energetico, ossia quegli interventi che presentano l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica e le prestazioni di un immobile – abitazione. Ma quali sono gli interventi riconosciuti con la detrazione fiscale del 65%? Eccone alcuni:

  • installazione di panelli solari;
  • opere di miglioramento tecnico di pavimenti, finestre ed infissi all’interno di un immobile o stabile condominiale;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale;
  • installazione di dispositivi per il controllo a distanza di impianti di riscaldamento.

Attenzione: va precisato che la legge di bilancio ha stabilito un tetto massimo di spesa che permette di usufruire dell’agevolazione fiscale ecobonus 2017. E’ possibile richiedere la detrazione fiscale in caso di spese del valore di:

  • 100 mila euro per interventi di riqualificazione energetica di immobili;
  • 60 mila euro per l’installazione di impianti dotati di caldaie a condensazione;
  • 60 mila euro per installazione di pannelli e schermature solari presso abitazioni, strutture sportive, ma anche scuole e università.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 31-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X