Rissa in un supermercato a Crema dopo il rifiuto di indossare la mascherina. Il video virale sui social.

CREMA – Attimi di tensione in un supermercato di Crema dove è scoppiata una rissa per il rifiuto di indossare la mascherina. L’episodio, come raccontato dai media locali, è successo nel pomeriggio di domenica 27 settembre e il video è diventato subito virale sui social.

Nel filmato si vedono due uomini lanciare cestini del supermercato e colpire violentemente le persone che cercano di fermarli. Una situazione che è tornata alla normalità solo dopo l’intervento della polizia.

Rissa in un supermercato di Crema

Secondo quanto scritto dai quotidiani locali, la discussione sarebbe nata al rifiuto dei due uomini di indossare la mascherina. Un tutti contro tutti che poteva avere un bilancio sicuramente molto più grave.

La calma è stata riportata da una pattuglia della Polizia, chiamata per bloccare i due uomini. Tanta paura per i presenti con alcune persone che sono state prese a pugni durante il tentativo di fermare i due uomini.

Supermercato
Supermercato

La denuncia del Cobas

La vicenda è stata denunciata dal Cobas nazionale attraverso le parole di Francesco Iacovone riportate dall’Ansa: “Questo è quanto accade nei luoghi di commercio tutti i giorni. Milioni di lavoratori sono esposti al rischio di contagio e alla possibilità di aggressione da parte dei negazionisti della pandemia. Non c’è più tempo. Serve un intervento da parte delle istituzioni del nostro Paese“.

Il rappresentante sindacale ha lanciato anche un appello al Governo: “La retorica degli eroi non serve per lavorare in serenità. Bisogna contingentare gli ingressi, mascherine e controlli stringenti. Siamo di fronte a un vero e proprio problema di ordine pubblico che deve essere affrontato con vigore da Roma, attraverso i ministri competenti e i prefetti“.

Di seguito il video con la rissa al supermercato di Crema


Gorilla attacca dipendente allo Zoo di Madrid: è grave

Collisione sfiorata tra due Boeing di Ryanair: il rapporto spagnolo