Approvato in commissione Affari sociali l’emendamento sui ristori per i danni della Dad. Di cosa si tratta.

In occasione dell’analisi in commissione Affari sociali del decreto sulle misure urgenti per il Covid è passato un emendamento che prevede ristori per i danni causati dalla Dad. Ma di cosa si tratta esattamente?

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Covid, approvato l’emendamento sui ristori per i danni della Dad: cosa sono

L’emendamento prevede che venga stanziato un fondo di due milioni di euro per poter finanziare ristori educativi destinati ai giovani che hanno subìto gli effetti della Dad. I problemi sono noti. Molti giovani e giovanissimi hanno manifestato problemi di salute e instabilità psicologica ed emotiva. Tutto figlio del trauma della Didattica a distanza e del sostanziale azzeramento della socialità.

Non si tratta di ristori economici. I ragazzi o le famiglie non riceveranno denaro. I ristori sono di fatto attività formative che andranno a compensare i giorni di scuola persi dai ragazzi.

Scuola - Liceo
Scuola

Come funzionano

Come funzioneranno questi ristori? In una prima fase si dovrebbe procedere con un confronto con le scuole e i ragazzi per individuare effettivamente le problematiche incontrate nel corso di questi anni. A quel punto si procederebbe con la preparazione di un piano di attività ed esperienze educative. Si tratta di attività che possono essere di carattere culturale ma anche sportivo.

Ovviamente la proposta dovrà essere inquadrata dai Ministeri competenti, uno su tutti il Ministero dell’Istruzione, che dovrà raccogliere la proposta e mettere a punto un piano di azione che possa essere effettivamente utile ed efficiente.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 22-02-2022


Covid, fine delle restrizioni in Italia: il governo accelera

Crisi in Ucraina, Draghi condanna la mossa di Putin: “Inaccettabile violazione”