Mondiali Nuoto 2019, Italia sottotono. Nessuna finale per gli azzurri con Federica Pellegrini fuori nei 100 stile libero.

GWANGJU (COREA DEL SUD) – Dopo una giornata esaltante, l’Italia in questo giovedì 25 luglio 2019 non riescono ad incidere nei Mondiali di nuoto 2019. Nella mattinata coreana ritornano in acqua Federica Pellegrini (100 stile libero) e Martina Carraro (200 rana) senza centrare il pass per le semifinale. Qualificazione ottenuta da Matteo Restivo nei 100 dorso, eliminato poi nei migliori sedici.

Le finali e le semifinali

Le finali non hanno visto gli italiani protagonisti. La giornata si è aperta con l’oro di Blogarka Kapas (2’06″78) nei 200 farfalla. Sul podio Hali Flickinger (2’06″95) e Katie Dabrot (2’07″04). Nei 100 stile libero un grandissimo Caeleb Dressel va a conquistare il titolo iridato con il crono di 46″96 a soli 5 centesimi dal record del mondo. Kyle Chalmers (47″08) e Vladislav Grinev (47″82) alle sue spalle.

Dominio del talento Olivia Smoliga nei 50 dorso. L’americana ha concluso con il crono di 27″33 davanti alla brasiliana Etiene Medeiros (27″44) e Daria Vaskina (27″51). Nei 200 misti arriva il primo oro in carriera per Daiya Seto (1’56″14). Alle sue spalle il sorprendente Jeremy Desplanches (1’56″56) e il campione uscente Chase Kalisz (1’56″78). Staffetta 4×200 stile libero femminile da record del mondo per l’Australia (7’41″50) che per questioni di centesimi ha battuto gli Stati Uniti (7’41″87). Terzo posto per il Canada (7’44″35).

Settecolli
Settecolli

Nelle semifinali da segnalare la bellissima prestazione di Matthew Wilson nei 200 rana che con il crono di 2’06″67 ha eguagliato il record del mondo di Ippei Watanabe.

Le speranze azzurre

Le speranze azzurre non sono finite. Negli ultimi tre giorni l’Italia schiererà ancora Gregorio Paltrinieri e Simona Quadarella rispettivamente negli 800 e nei 1500 stile libero. I favori del pronostico sono per entrambi ma per la romana ci potrebbe essere qualche problema in più visto il ritorno in acqua di Katie Ledecky. E poi fari puntati sul talento Benedetta Pilato. La pugliese di 14 anni al suo esordio in un campionato del mondo cercherà di scrivere una pagina di storia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Federica Pellegrini Katie Ledecky mondiali nuoto 2019 Nuoto

ultimo aggiornamento: 25-07-2019


Tour de France 2019, a Gap vince Matteo Trentin

Mondiali Pallanuoto 2019, Settebello da sogno: finale e pass per Tokyo 2020