La terza giornata di gare alle Olimpiadi Giovanili 2018 porta quattro medaglie per i colori azzurri. Oro per il duo Castelnovo-Zamariola.

BUENOS AIRES (ARGENTINA) – L’inno italiano suona per la seconda volta a Buenos Aires. Il merito questa volta è della coppia formata da Alberto Zamariola e Nicolas Castelnovo, che nel due senza di canottaggio sono riusciti a conquistare il titolo iridato tenendo dietro per pochi centesimi la Romania e i padroni di casa dell’Argentina. Un successo che lancia il due nel mondo dei grandi e soprattutto li avvicina all’obiettivo Tokyo 2020 che potrebbe essere centrato nei prossimi mesi.

Olimpiadi Giovanili 2018, medaglie dal nuoto e dal taekwondo

Il nuoto continua a portare medaglie in casa Italia. Dal punto di vista individuale in evidenza Federico Burdisso in questa terza giornata. Il giovane atleta italiano ha conquistato prima il bronzo nei 100 farfalla e poi è stato protagonista nella staffetta 4×100 stile libero. Per quanto riguarda la prova singola, ottima la prestazione dell’azzurro che ha chiuso alle spalle di due mostri della categoria come Andrei Minakov e Kristof Milak.

Stessa cosa si può dire della prova di squadra. Il quartetto formato da Federico Burdisso, Thomas Ceccon (alla sua terza medaglia n.d.r.), Marco De Tullio e Johannes Calloni hanno conquistato il bronzo nella staffetta alle spalle della grande favorita Russia e Brasile.

L’ultima medaglia non di ordine di importanza arriva dal taekwondo categoria -63 kg. A salire sul podio è stato uno straordinario Gabriele Caulo. Il cammino dell’azzurro si è fermato in semifinale contro il thailandese Nareupong Thempsen (15-14). Una sconfitta che gli è valso il bronzo con l’oro andato al coreano Wonhee Cho.

Di seguito il video con le dichiarazioni degli azzurri dopo il titolo olimpico

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Olimpiadi 2026, arriva il sì del CIO per Milano-Cortina

Mondiali Volley 2018, show dell’Italia in Giappone. Russia battuta 3-1