I primi test della stagione della MotoGP si chiudono nel segno della Ducati. Danilo Petrucci davanti a tutti. 2° Bagnaia, 4° Dovizioso.

SEPANG (MALESIA) – Dopo i primi due giorni un po’ in ombra, la Ducati lancia un chiaro messaggio a tutti nell’ultima mattinata di test sulla pista di Sepang. Sono ben quattro le Rosse davanti a tutti: Danilo Petrucci (1’58″239) firma il miglior crono, migliorando il record della pista di oltre sei decimi. Alle sue spalle uno straordinario Francesco Bagnaia (1’58″302), che si conferma uno dei possibili outsider della stagione, e Jack Miller (1’58″366). Quarto tempo per un ritrovato Andrea Dovizioso (1’58″548). Ad interrompere il dominio Ducati ci pensa Maverick Vinales quinto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci, pilota della Ducati (fonte foto https://twitter.com/MotoGP)

Prossimo appuntamento con i test a Losail in Qatar dal 23 al 25 febbraio 2019. Tre giorni molto importanti visto che proprio su quella pista fra un mese esatto prenderà il via il motomondiale.

MotoGP, Vinales in scia alle Ducati. Rossi e Marquez un po’ in ritardo

Come detto il dominio Ducati viene interrotto da un buon Maverick Vinales (1’58″644). Lo spagnolo ha confermato in questi giorni i progressi della sua Yamaha ma il lavoro da fare è ancora lungo visto il decimo tempo complessivo di Valentino Rossi (1’59″155). Il Dottore si è dovuto accodare dietro il quartetto formato da Cal Crutchlow (1’58″780), Aleix Espargaro (1’59″022), Franco Morbidelli (1’59″141) e un ottimo Takaaki Nakagami (1’59″148).

Fuori dalla top ten Marc Marquez (1’59″170). La condizione del campione del mondo non è ancora ottimale, con la spalla che continua a dargli fastidio. In caso di recupero lampo di Jorge Lorenzo, per lui possibile uno stop forzato a Losail per continuare il programma di Recupero. Si prospetta una stagione difficoltosa per l’Aprilia di Andrea Iannone. Il pilota italiano non è sceso in pista ma Bradley Smith (2’00″995) si è dovuto accontentare del 23° posto.

Di seguito il video con gli highlights del terzo giorno di test

fonte foto copertina https://twitter.com/MotoGP


Volvo XC60: potenza e lusso in un SUV Crossover di taglia media

Fiat Dino: la coupé del Lingotto con l’anima Ferrari