Ritiro di Elizabeth Warren dalle primarie dem negli Usa. Passo indietro della senatrice che non ha sciolto le riserve su chi sosterrà.

NEW YORK (STATI UNITI) – E’ arrivato anche il ritiro di Elisabeth Warren dalle primarie dem negli Usa. Il flop nel Super Tuesday ha portato la senatrice ad alzare bandiera bianca anche se le carte non sono state svelate.

Non è chiaro, infatti, chi sosterrà tra Biden e Sanders. In corsa è rimasta anche Tulsi Gabbard ma le sue speranze di conquistare un risultato importante in queste primarie sono pari a zero tanto da non aver ricevuto nessun delegato nel voto di martedì.

Elizabeth Warren si ritira dalla corsa

La Warren era data tra i favoriti per la vittoria finale anche se i risultati non sono stati sin da subito soddisfacenti. Nessuna vittoria per la senatrice che è stata subito alle spalle di Biden e Sanders. La speranza era riposta tutta nel Super Tuesday ma anche in questo caso c’è stata la sconfitta. Un passo indietro quasi obbligatorio per la 70enne che è pronta nelle prossime settimane a sostenere uno tra i due ancora in corsa per la Casa Bianca.

Al momento nessuna decisione ufficiale ma presto potrebbero essere svelate le carte.

La sfida tra Biden e Sanders

E’ una sfida a due tra Biden e Sanders per il ruolo di anti-Trump. Il primo può contare sul sostegno di molti altri colleghi che si sono ritirati in questa corsa. Per il secondo diversi gli attestati di Donald Trump anche se la situazione in questa fase finale non è delle più semplici.

Ci aspettiamo un duello fino all’ultimo voto anche se alla fine tutti i democratici si uniranno per sostenere il candidato prescelto nella corsa alla Casa Bianca. Un voto unico destinato a riportare i dem a Washington dopo l’assenza durante il governo guidato da Donald Trump.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ElizabethWarren/

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
casa bianca Elizabeth Warren politica Primarie Dem

ultimo aggiornamento: 05-03-2020


Perché la sola chiusura delle scuole e delle Università potrebbe non risolvere il problema

Governo Irlanda, possibile alleanza di centrodestra in funzione anti-Sinn Fein