Il Viminale ha autorizzato l’aumento dei rimborsi per l’accoglienza dei migranti. L’Arci: “Bene, ma non sia soltanto un ritocco”.

ROMA – Il Viminale ha autorizzato l’aumento dei rimborsi per l’accoglienza dei migranti. Un cambio di linea importante rispetto al passato visto che l’ex ministro dell’Interno aveva deciso di tagliare i fondi da 35 a 19-26 euro per ogni profugo che era ospitato nelle strutture di accoglienza.

Una ‘stretta’ che aveva portato tanti bandi lanciati dalle prefetture andare deserti. E proprio queste ultime hanno richiesto alla ministra Lamorgese un ritocco dei rimborsi per cercare di poter pubblicare altre gare e favorire la partecipazione delle associazioni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La circolare inviata ai prefetti

La comunicazione di poter aumentare i fondi (tagliati prima da Minniti e poi da Salvini) è arrivata ai prefetti attraverso una circolare. Non è chiara la cifra con l’Arci che chiede non un semplice ritocco: “Per noi i percorsi di integrazione sono irrinunciabili sia per la dignità delle persone accolte, che per l’attenzione del territorio“.

Speriamo – ha continuato l’associazione – che sia una modifica sostanziale. Uscire dalla stagione del razzismo di Stato e affrontare le questioni sociali, per quello che sono, ricercando soluzioni giuste ed efficaci, dovrebbe essere una priorità per questo Governo“.

Migranti Ocean Viking
fonte foto https://twitter.com/SOSMedItalia

La replica di Salvini

La replica di Matteo Salvini non si è fatta attendere. L’ex ministro dell’Interno sui social ha commentato la notizia con un’immagine che ritrae la ministra Lamorgese e il premier Conte con la scritta: “Con noi porti chiusi e stop alla mangiatoia dell’immigrazione. Con loro porti spalancati e più soldi ai richiedenti asilo“.

Il tutto accompagnato da una frase: “Dopo aver riaperto i porti, il Governo riapre i portafogli degli italiani aumentando i soldi per chi accoglie i richiedenti asilo. Noi avevamo ridotto da 35 euro ad una media europea fra i 19 e i 26 euro al giorno il compenso per ogni immigrato. Questo Governo fa ripartire il business legato agli sbarchi. Vergogna“.

❌ Dopo aver riaperto i porti, il governo riapre i portafogli degli Italiani, aumentando i soldi per chi accoglie…

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 5 febbraio 2020

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-02-2020


Stampa tedesca: a riposo monsignor Gaenswein. Il Vaticano: “Ordinaria redistribuzione degli impegni”

E’ morto Paolo Guerra, storico produttore di Aldo, Giovanni e Giacomo