È stato ritrovato a Palermo un quadro del ‘600 rubato ad Ariccia 32 anni fa. L’opera nei prossimi giorni sarà restituita a Palazzo Chigi di Ariccia.

PALERMO – Il quadro rubato nel 1986 ad Ariccia è stato ritrovato a Palermo. L’opera – che raffigura il “Ritratto di Marta Ghezzi Bandinotti” – è stata recuperata durante un’ispezione amministrativa in un negozio di antiquariato del capoluogo siciliano. Proprio per questo motivo gli inquirenti hanno denunciato due persone per ricettazione.

Il quadro nei prossimi giorni tornerà al Palazzo Chigi di Ariccia e potrà essere ammirato dai tutti i visitatori amanti del periodo Barocco.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Palermo, ritrovato un quadro del ‘600

Il quadro è stato ritrovato a Palermo durante una perquisizione in un negozio di antiquariato. Le indagini hanno portato all’arresto di due persone per ricettazione. Nelle prossime ore le persone saranno ascoltate dagli inquirenti per cercare di capire come il quadro è arrivato nelle loro mani.

Gli accertamenti continueranno nelle prossime ore con l’obiettivo di cercare di individuare i ladri che nel 1986 hanno rubato il capolavoro, ritrovato a Palermo. L’opera comunque a breve dovrebbe arrivare nuovamente ad Ariccia per essere esposto nuovamente a Palazzo Chigi. Si tratta di un capolavoro del ‘600 che tutti gli appassionati e non solo potranno ammirare nuovamente a distanza di 32 anni.

Non è il primo ritrovamento di un quadro scomparso negli anni scorsi. Qualche mese fa sono stati ritrovati di quadri a Roma che erano stati rubati nel 2001. Anche in quel caso prima si è stata accertata l’autenticità dei dipinti e solamente successivamente sono stati restituiti al patrimonio culturale italiano.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


BookCity Milano 2018, il programma della rassegna letteraria

Avellino, uccide un uomo e ferisce l’ex compagna prima di tentare il suicidio