Continuano le dichiarazioni scioccanti sul caso Liliana Resinovich. L’amico Claudio rivela di essere stato l’amante della donna.

Claudio, amico di vecchia data di Liliana Resinovich, si confessa in diretta, ai microfoni di “Quarto Grado“, ammettendo la relazione intima, intrattenuta con la donna: “Da Ottobre, veniva a casa mia anche tre volte a settimana”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Claudio e la relazione con la Resinovich

Liliana Resinovich era una donna di Trieste, scomparsa nel nulla il 14 Dicembre scorso. Il 5 Gennaio, la donna è stata trovata in fin di vita. Claudio Sterpin non ha più paura di farsi avanti. Così, in una diretta su “Quarto Grado”, decide di esporsi, senza lasciare più nulla al caso: “Ero il suo amante. Le avevo chiesto di aspettare Dicembre, mese in cui cadeva l’anniversario dalla morte di mia moglie, e poi dopo il suo divorzio saremmo usciti allo scoperto. Mi sembrava giusto così”. Queste le parole di Claudio, l’uomo desiderato da Liliana e al centro di un triangolo passionale pericoloso, che vede l’ovvio coinvolgimento anche del marito di Liliana, Sebastiano Visintin.

Polizia
Polizia

Claudio, però, si mostra scettico, circa l’ipotesi di suicidio, adombrata sulla figura di Liliana. L’uomo decide di raccontare al giornalista Nuzzi, gli albori della sua relazione clandestina con la Resinovich: “Abbiamo iniziato a frequentarci a settembre. Lily veniva da me, mi aiutava a stirare e nelle faccende di casa. Poi abbiamo iniziato a parlarci in maniera diversa, e da Ottobre veniva a casa mia anche tre volte a settimana. La nostra era una relazione segreta, nessuno dei nostri amici lo sapeva. Voleva chiedere il divorzio e vivere con me”.

A questo punto, ci si aspetterebbe, forse, anche un’eventuale controbattuta ufficiale, del marito di Lily, Sebastiano Visintin.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 28-05-2022


Stati Uniti: spara sulla folla, donna estrae la pistola e lo uccide

Allarme ad alta quota: comandante non risponde