Paura per Calderoli, il racconto: “Ho rischiato di morire”

Il racconto di Roberto Calderoli: il vicepresidente del Senato ha rischiato di morire probabilmente a causa di una puntura di zanzara.

Ha rischiato di morire il vice presidente del Senato Roberto Calderoli, che nei giorni scorsi è stato ricoverato in terapia intensiva a causa di un’encefalite virale probabilmente trasmessa da una puntura di zanzara.

Roberto Calderoli: “Una banale puntura che mi ha portato in pericolo di vita”

A portare alla luce la vicenda è stato lo stesso Roberto Calderoli, il quale ha raccontato la sua esperienza con un lungo post pubblicato sulla propria pagina Facebook.”Sono finito in terapia intensiva per una encefalite virale trasmessa da una banale puntura di zanzara, una banale puntura che mi ha portato in pericolo di vita, facendomi passare giorni che non augurerei al peggior criminale al mondo – scrive Calderoli su FacebookAdesso posso scherzarci un po’ su per sdrammatizzare, ma stavolta l’ho proprio vista brutta, anche se ancora una volta l’ho scampata, ma come mi ha ricordato il mio medico è vero che ho sette vite come i gatti però adesso devo stare attento perché almeno quattro le ho già usate…”.

Roberto Caderoli
Fonte foto: https://www.facebook.com/RobertoCalderoli/

Roberto Calderoli: “Appena sarò in grado tornerò a combattere le mie battaglie di sempre”

“Ora devo giustamente seguire un periodo di convalescenza – conclude il vicepresidente del Senato, ma appena sarò in grado tornerò a combattere le mie battaglie di sempre, con ancora maggiore forza e determinazione. Si dice che solo chi cade può rialzarsi, io stavolta sono caduto, eccome, steso da una banale puntura di zanzara: ma anche questa volta mi sto rialzando e sarò più forte di prima!“.

Di seguito il post pubblicato da Roberto Calderoli sulla propria pagina Facebook:

Fonte foto: https://www.facebook.com/RobertoCalderoli/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-09-2018

Nicolò Olia

X