La Sampdoria ha raggiunto l’intesa con Roberto d’Aversa: sarà l’ex tecnico del Parma la nuova guida dei blucerchiati.

La notizia era nell’aria e adesso pare che ci siamo, ci siamo davvero: Roberto d’Aversa sarà il nuovo tecnico della Sampdoria per la stagione 2021-2022. Secondo quanto riferisce l’Ansa è giusto una questione di formalità prima che l’accordo assuma i contorni ufficiali. Domani la firma e il deposito dei documenti: si apre così un inedito ciclo tecnico nel club ligure dopo Claudio Ranieri. 

Sampdoria: per d’Aversa pronto un biennale

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Il contratto sottoposto dal patron Massimo Ferrero legherà Roberto d’Aversa ai colori della Sampdoria per il prossimo biennio. Circa 750 mila euro lo stipendio annuo corrisposto al mister, che ha da poco rescisso col Parma, in scadenza il 30 giugno 2022. La buonuscita per il 45enne allenatore nativo di Stoccarda – scrive sempre la nota agenzia di stampa – è fissata a 750 mila euro da parte degli emiliani. Un accordo in virtù del quale i blucerchiati avranno la possibilità di trovare un’intesa su cifre più basse rispetto a quelle recentemente percepite da d’Aversa in gialloblù. 

L’esodo coinvolgerà pure lo staff. Difatti, nell’avventura prossima a cominciare affiancherà il nativo di Stoccarda il consueto vice Andrea Tarozzi; così come Danilo Massi e Luca Morellini ricopriranno il ruolo di preparatori atletici, mentre Simone Greco e Marco Piccioni opereranno in qualità di collaboratori tecnici. Ad inizio settimana sono previsti ulteriori sviluppi, stavolta sotto il fronte dirigenziale. Difatti, stando alle voci di corridoio trapelate, Daniele Faggiano risolverà a breve il contratto col Genoa in scadenza nel 2023 e approderà ufficialmente alla Samp in veste di direttore tecnico. 

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 01-07-2021


Niente Serie A spezzatino, ritirata la proposta delle 10 partite in 10 orari diversi

Euro 2020, Inghilterra-Ucraina: proibito l’imbarco ai tifosi