Robinho su Ibrahimovic: “Mi diceva sei qui per merito mio”

Robinho racconta Zlatan Ibrahimovic: “Lui è arrogante ma in senso buono. È solo fiducia e fiducia nel suo talento”.

Intervenuto ai microfoni del Daily Mail, l’ex attaccante del Milan Robinho ha parlato del suo compagno di squadra ai tempi dei rossoneri Zlatan Ibrahimovic, svelando qualche curioso retroscena sullo svedese.

“Ibrahimovic? Un arrogante ma in senso buono”

Ibrahimovic diceva che era stato lui a convincere i dirigenti del Milan a prendermi – ha raccontato Robinho ai microfoni del Daily Mail. Mi diceva: ‘Sei qui per merito mio’. Sì, lui è arrogante, ma in senso buono. È solo fiducia e fiducia nel suo talento. Per me è tutto quello che un attaccante deve essere: uno showman e un vincente“. Una descrizione quella offerta dall’ex attaccante del Real Madrid che conferma di fatto gli stereotipi che circolano intorno al fuoriclasse svedese, idolo indiscusso sul web e capace di dividere il mondo calcistico tra chi lo ama e lo ammira profondamente e chi invece non riesce proprio a sopportare i suoi modi e le sue uscite da prima donna. Du lui qualche anno fa a dire che non sarebbe stato conveniente vedere un Mondiale senza Zlatan Ibrahimovic, così come fu lui, secondo quanto si racconta, a elevarsi quasi a divinità del calcio. Zlatan è così, si ama o si odia.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-11-2017

Nicolò Olia

X