Rocco Casalino, sale la tensione: "Non c'è un bel clima"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Rocco Casalino, sale la tensione: “Non c’è un bel clima”

Rocco Casalino

Lo scontro tra l’ex portavoce del M5s, Rocco Casalino e il “re dei bancarellai” illumina un disagio nella capitale.

Rocco Casalino, ex portavoce del Movimento 5 Stelle, si è ritrovato al centro di un vortice di polemiche dopo aver condiviso sui social le immagini della sua nuova abitazione in fase di ristrutturazione, situata in un’area prestigiosa di Roma.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

La sua decisione ha scatenato non solo l’invidia e le critiche degli utenti online, ma anche il malcontento palpabile tra gli abitanti locali di piazza Flaminio, uno dei quartieri più eleganti della capitale.

Rocco Casalino
Rocco Casalino

La nuova casa di Casalino al centro della tempesta

La nuova residenza di Casalino, un appartamento di 165 metri quadri situato in un piano alto con vista su Porta del Popolo, è diventata simbolo di un conflitto che va oltre il semplice dissenso sui social.

Paura? Un po’ sì,” ha ammesso Casalino al Corriere della Sera, evidenziando come il suo trasferimento abbia destato preoccupazioni reali legate alla convivenza con gli ambulanti della zona. La tensione è palpabile: “Qua non c’è un bel clima e quella non è bella gente. Uno quando esce da casa dovrebbe stare sereno, io invece mi guardo intorno e vedo brutte facce.”

Scontro diretto con Augusto Proietti

Il fulcro della controversia si è concentrato sull’accesa disputa con Augusto Proietti, noto come il “re dei bancarellai” romani, che ha apertamente attaccato Casalino.

Le parole di Proietti, intrise di disprezzo e omofobia, hanno sollevato un polverone mediatico: “Quel gay tutti i giorni telefona ai vigili per farci fare i verbali.” Nonostante le successive scuse, il tono delle accuse rivela un profondo disagio sociale e culturale che affonda le radici nella storia della città.

La risposta di Casalino non si è fatta attendere: “Parole che qualificano lui, mica me,” ha dichiarato, sottolineando come l’intera vicenda abbia messo in luce non solo la sua situazione personale ma anche un malcontento più ampio, radicato tra gli abitanti di uno dei quartieri più iconici di Roma.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2024 15:12

Scandalo dossieraggio, Virginia Raggi accusa: “L’antitesi della democrazia”

nl pixel