Roger Federer gioca a tennis tra i tetti di Finale Ligure. Il video dell’esibizione.

FINALE LIGURE – Roger Federer gioca a tennis tra i tetti di Finale Ligure. Un video che è stato pubblicato da Barilla e che è diventato subito virale con il campionissimo elvetico che è arrivato in Italia per incontrare Vittoria e Carola, le due giovani tenniste che durante il lockdown si sono allenate tra due terrazzi con la strada che faceva da rete.

Questa volta è stato lo svizzero l’avversario delle due ragazze italiane che hanno avuto l’onore di incontrare il loro idolo.

Federer: “Mi hanno ricordato Roger più giovane”

Al termine dell’esibizione Federer ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Mi ricordavano Roger più giovane – le parole del campione elvetico riportate dal Corriere della Serae mentre giocavamo ho capito perché non ho ancora smesso. La passione questo sport ti porta a divertirti anche quando giochi senza aspettative e pressioni […]. E questa esperienza la ricorderò per sempre“.

Poi un consiglio alle due ragazze: “Come genitore ti auguri sempre il meglio per i giovani […]. Loro hanno un grande futuro e spero un giorno di poterle guardare in televisione dal divano. La cosa che posso dire e che il tennis apre molte porte e che lo sport è una grande opportunità per le loro vite“.

Roger Federer
Roger Federer

Il tennis riparte con una positività

La stagione del tennis riparte con un primo caso di positività al coronavirus. Si tratta di un’atleta iscritta al torneo di Palermo anche se non ci sono stati contatti con le altre protagoniste della manifestazione che potranno continuare a giocare.

La tennista è asintomatica e rimarrà in isolamento in albergo in attesa della guarigione completa dal Covid-19. Si tratta del primo caso nel giorno della ripartenza della stagione del torneo Wta con l’attenzione che resta massima in tutto il circuito.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza finale ligure Roger Federer Tennis

ultimo aggiornamento: 01-08-2020


Tennis, Internazionali d’Italia a porte chiuse?

Il ciclismo riparte nel segno di Wout van Aert: il belga trionfa alle Strade Bianche