L’8 agosto 1981 nasce a Basilea Roger Federer. Il tennista svizzero, tuttora in attività, ha vinto 20 tornei del Grande Slam, oltre alla Coppa Davis.

Roger Federer è nato l’8 agosto 1981 a Basilea, in Svizzera. In ormai oltre vent’anni di carriera, il tennista elvetico ha frantumato qualsiasi record. E’ considerato universalmente uno dei più grandi interpreti della racchetta (il più grande?), nonché uno degli sportivi più incredibili.

Roger Federer, i numeri della carriera

È il giocatore che è stato più a lungo il numero 1 del mondo, sia come totale di settimane in vetta al ranking (310), sia per il totale di settimane consecutive, sia per l’età raggiunta detenendo il primato. È il giocatore che ha vinto più titoli nei tornei del Grande Slam (20): 8 Wimbledon – record assoluto -, 6 Australian Open, 5 Us Open e un Roland Garros. Viene soprannominato King Roger, in virtù dei primati e dei titoli conseguiti, dello stile di gioco efficace su ogni superficie, dell’accuratezza tecnica dei suoi colpi, dell’eccellente rendimento nell’arco di una carriera longeva.

Roger Federer
fonte foto https://twitter.com/MiamiOpen

Coppa Davis e Olimpiadi

Nel 2014 vincendo il singolare decisivo contro il francese Richard Gasquet trascina la squadra svizzera alla conquista della sua prima Coppa Davis. Alle olimpiadi ha conquistato due medaglie: ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 vince l’oro nel doppio assieme al connazionale Stanislas Wawrinka, mentre a Londra 2012 conquista l’argento nel singolare perdendo in finale a Wimbledon con Andy Murray.

Il ritorno in vetta

Nel 2013, a causa di problemi alla schiena, i risultati sono negativi. Federer non si perde d’animo, nonostante un infortunio al ginocchio. Nel 2017 vince a Melbourne e a Londra e l’anno successivo torna nella prima posizione del ranking. Nel giugno 2020, dopo un’altra operazione al ginocchio, annuncia di appendere la racchetta al chiodo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
8 agosto 1981 Grande Slam Roger Federer Tennis

ultimo aggiornamento: 08-08-2020


Dramma nel mondo del basket, morto Michael Ojo. Stroncato da un infarto durante l’allenamento

Sergio Battelli, il 5 Stelle con la terza media e la passione per il rock che ‘gestirà’ il Recovery fund