Le dichiarazioni di Roger Federer sul ritiro: “Il pensiero mi motiva. E’ parte integrante del processo. Non ho ancora deciso”.

GINEVRA (SVIZZERA) – Roger Federer non pensa al ritiro. Lo svizzero in un’intervista ai microfoni di Tribune de Geneve ha ribadito la sua intenzione di continuare: “Vorrei saperlo io per primo quando smettere. E’ una domanda che mi incuriosisce ma che ancora non trova risposta. Fa parte integrante del processo ma soprattutto il ritiro ha anche una funzione di suscitare altre sensazioni. E proprio questo pensiero mi permette di provare una gratitudine enorme per tutto quello che sono riuscito a vivere“.

Roger Federer sulla sua carriera: “20-25 anni passati in un soffio”

Da oltre un quarto di secolo Roger Federer è impegnato in questo sport: “Gli ultimi anni sono passati in un soffio. 24 anni fa ero impegnato in un torneo giovanile dove ora è presente il figlio del mio agene e mi chiedo: sta per finire tutto? Se fosse vero, il tempo sarebbe volato via subito. Ma in questo c’è anche un qualcosa di rassicurante: non si dice forse che quando ci si diverte il tempo scorre più velocemente? Questo deve essere il mio caso“.

Roger Federer
Roger Federer (fonte foto: https://twitter.com/Wimbledon)

Roger Federer vuole continuare a stupire

Nessun ritiro in programma per Roger Federer. L’età avanza ma il tennista continua ad avere voglia di continuare a stupire anche se l’addio sembra essere dietro l’angolo. Ogni anno alla fine potrebbe essere quello giusto per appendere la racchetta al chiodo con il 2020 che può essere visto come un vero e proprio spartiacque della carriera dell’elvetico.

La competitività sembra essere decisiva per la carriera di Federer. Fin quando i risultati continuano ad arrivare difficilmente ci sarà il passo indietro ma lo svizzero continua a guardare mese dopo mese con l’annuncio che rischia di essere molto vicino.

fonte foto copertina https://twitter.com/Wimbledon

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ritiro ritiro roger federer Roger Federer sport Tennis

ultimo aggiornamento: 27-12-2019


Gazzetta Awards, Mancini l’uomo dell’anno. Berrettini la rivelazione

Discesa Bormio, vince ancora Dominik Paris