Incendio in un albergo in Cina, diciotto morti. Ancora da chiarire le cause dell’ennesimo rogo che ha sconvolto il paese.

Sono almeno diciotto le persone che hanno perso la vita in seguito a un incendio divampato in un hotel di Harbin, città situata nella parte settentrionale del Paese. In pochi minuti le fiamme hanno avvolto molte aree del Beilong Hot Spring Hotel non lasciando scampo ai diciotto ospiti sorpresi dal rogo e che non sono riusciti a mettersi in salvo.

Cina, incendio in un hotel: diciotto morti

Al momento le autorità cinese non hanno ancora confermato il bilancio definitivo delle vittime – secondo i media sono diciotto – e non hanno fornito dettagli sulle cause e sulla dinamica dell’incendio.

Dopo lo spegnimento delle fiamme e la messa in sicurezza dello stabile, gli inquirenti hanno ispezionato l’hotel con l’ausilio della scientifica per provare a ricostruire quanto accaduto portando alla luce le cause dell’incendio.

Paura in Cina, continuano gli incendi nei grandi edifici

Negli ultimi mesi la Cina è stato teatro di diversi incendi che hanno riguardato luoghi affollati come alberghi, centri commerciali e palazzi. Solo nel mese di novembre il paese ha pianto la scomparsa di diciannove persone che hanno perso la vita a causa di un guasto in un appartamento di Pechino che ha fatto divampare un vero e proprio rogo all’interno di una palazzina.

Le autorità cinesi stanno indagando sullo stato degli stabili cinesi, molti dei quali richiedono interventi di manutenzione straordinaria  per provare a prevenire un nuovo incendio.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cina esteri evidenza incendio

ultimo aggiornamento: 25-08-2018


Lutto nel mondo dello spettacolo, è morto Lindsay Kemp

Ben Affleck in riabilitazione: nuovi problemi con l’alcol