Rolls-Royce Dawn: la nuova alba

Rolls-Royce Dawn, ovvero la nuova “alba” (in inglese dawn significa alba) per le lussuose cabriolet del celebre blasone britannico. Sarà presentata al prossimo IAA di Francoforte.

Sir Henry Royce spronava i suoi collaboratori con queste parole: «Lotta per raggiungere la perfezione in tutto quello che fai. Prendi il meglio che esiste e fallo meglio. Quando non esiste, progettalo». Su questi principi si è basata da sempre la super sofisticata ed esclusiva produzione delle vetture Rolls-Royce. Dogmi rimasti tali anche quando la Rolls-Royce è entrata a far parte del Gruppo BMW. I tedeschi hanno mantenuto integro lo spirito britannico del fondatore.

Ecco dunque l’ultima creazione, la Rolls-Royce Dawn che si appresta a debuttare al prossimo IAA di Francoforte (15-27 settembre, le prime due giornate riservate alla stampa). La nuova cabriolet è realizzata sulla base della Wraith, anch’essa di scena allo IAA, e trae ispirazione dalla Silver Dawn, vettura mito di Crewe nei primi anni Cinquanta.

Da sottolineare che la Casa ci tiene a precisare che la Dawn non è una Wraith cabriolet, ma un’auto con una propria spiccata personalità, messa in risalto dal fatto che l’80% dei pannelli esterni della carrozzeria sono di nuova concezione e rappresentano la logica evoluzione del linguaggio stilistico Rolls-Royce. Le linee sul cofano, che convergono verso le ali del celeberrimo Spirit of Ecstasy, vogliono evocare la scia di un jet. Mentre la parte posteriore richiama alla mente la poppa di un lussuoso yacht.

Gli arredi interni spiccano per la ricercatezza e la raffinatezza dei materiali. I legni possono essere scelti dal cliente, al quale è data anche facoltà di adottare soluzioni differenti per plancia, console centrale e pannelli delle porte. La vettura illustrata in foto presenta una configurazione a quattro posti, con interni rivestiti in pelle cuciture a contrasto e inserti decorativi cromati. Questi ultimi incorniciano gli strumenti di bordo facendoli apparire come eleganti e raffinati orologi da polso.

La Rolls-Royce Dawn ha dimensioni importanti: è lunga 5,29 metri, larga 1,95, alta 1,50. Ha un passo di 3,11 metri e pesa 2.560 kg. Nonostante ciò appare decisamente meno mastodontica rispetto alle berline della Casa e la linea acquista un certo ché di raffinata e sofisticata leggerezza.

Elemento principe della Rolls-Royce Dawm è ovviamente la capote, in Rolls l’hanno definita “una sorprendente opera d’arte moderna”. Si apre e si chiude in meno di 20 secondi fino a 50 km/h. Ogni elemento è stato studiato per ridurre al minimo il rumore.

Sotto al cofano pulsa il V12 biturbo di 6.6 litri da 570 CV a 5.250 giri e 780 Nm di coppia a 1.500 giri presente anche sulla Wraith, tuttavia la risposta dell’acceleratore alle sollecitazioni del pedale è più rapida del 30%. Ciò consente prestazioni di rilievo. La Casa dichiara un’accelerazione da 0-100 km/h in 4,9 secondi e una velocità massima autolimitata a 250 km/h.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

Clicca per vedere i raffinatissimi dettagli della Rolls-Royce Dawn

ultimo aggiornamento: 09-09-2015

X