Roma, assessora Muraro si dimette dopo avviso garanzia

Paola Muraro, assessore all’Ambiente del Comune di Roma, ha annunciato le proprie dimissioni dopo le presunte violazioni del testo unico ambientale.

chiudi

Caricamento Player...

Paola Muraro ha lasciato l’incarico di assessore all’Ambiente del Comune di Roma. La decisione è scaturita dall’aver ricevuto un avviso di garanzia. Il motivo per cui la Muraro è sotto indagine è la violazione del testo unico ambientale. Le deleghe dell’assessora sono passate ora nelle mani di Virginia Raggi, sindaca della Capitale.

Il commento della Muraro

La Muraro, attraverso un comunicato, ha voluto esprimere la sua estraneità completa alle accuse:

“Ho ricevuto un avviso di garanzia. Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tuttavia, per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto verso questa amministrazione, ho deciso di dimettermi in attesa di chiarire la mia posizione”.

L’ex assessora ha anche fatto sapere che tra pochi giorni, il 21 dicembre, sarà sentita in Procura rispetto ai fatti su cui è indagata:

“Contestualmente sono stata informata che verrò ascoltata dalla Procura il prossimo 21 dicembre. Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tuttavia, per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto verso questa amministrazione, ho deciso di dimettermi in attesa di chiarire la mia posizione”.

Raggi: “Aspettiamo chiarimenti”

La sindaca di Roma Virginia Raggi, a conclusione di una riunione con la maggioranza, ha voluto comunicare in prima persona la notifica dell’avviso di garanzia alla Muraro. La speranza, ha dichiarato la sindaca, è che presto si chiarisca la situazione. Nel frattempo sarà proprio la Raggi ad assumere le deleghe di competenza dell’ex assessora.

“Ho appena finito una riunione di maggioranza. Ho comunicato ai miei consiglieri di aver accettato le dimissioni dell’assessore Paola Muraro.
La stessa mi ha comunicato infatti di aver ricevuto da poco un avviso di garanzia per presunte violazioni del testo unico ambientale.
Non sono entrata nel merito dell’avviso, ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla sostenibilità ambientale.
Ritengo importante infatti dare continuità all’azione amministrativa sia nel risanamento di Ama che nel rilancio di tutto il settore ambientale.”