Molti tifosi di Roma e Feyenoord si trovano a Tirana per la finale di Conference League. Ci sono stati violenti scontri in città.

L’attesa per la finale di stasera di Conference League tra Roma e Feyenoord è davvero tanta. Due grandi città dal tifo estremamente caldo, come Roma e Rotterdam, si contenderanno lo scettro della prima edizione della Conference League. A chi andrà la vittoria? Difficile a dirsi. Gli olandesi hanno concluso l’Eredivisie al terzo posto, dietro solamente ad Ajax e PSV. La Roma ha invece concluso il campionato al sesto posto, un punto sotto i cugini, nonché rivali di sempre, della Lazio. Riusciranno gli uomini di Mourinho a portare la coppa nella Capitale? Lo vedremo stasera. Purtroppo, però, non si parla solo di probabili formazioni nelle ultime ore: sono arrivate numerose notizie di violenti scontri tra ultras nella città che ospita la finale di Conference, ovvero Tirana.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Gli scontri

La prima notizia legata agli scontri in città riguarda un uomo albanese, attaccato da alcuni tifosi ubriachi del Feyenoord dopo aver mostrato il proprio supporto nei confronti della Roma. L’uomo è stato colpito con una sedia, e portato d’urgenza in ospedale in seguito alle ferite riportate. Non solo: un gruppo di circa 200 tifosi olandesi si sono scontrati con la polizia mentre cercavano di arrivare in una zona nella quale si trovavano i tifosi della Roma. Proprio questi ultimi, invece, hanno attaccato la polizia usando bastoni e pietre. “Dieci poliziotti sono stati feriti” e un autobus della polizia ha ricevuto numerosi danni in seguito agli “atti di violenza” degli ultras romani, stando alla polizia albanese.

Tifosi Bayern Monaco
Tifosi

I dati degli scontri

Ci sono stati altri scontri violenti tra i tifosi della Roma e i tifosi del Feyenoord in almeno altre tre località della capitale dell’Albania, stando a quanto riportato da un giornalista dell’AFP. In totale, si registrano circa 60 arresti nei confronti di tifosi di entrambe le parti, stando a quanto dichiarato dalla polizia. Parliamo di 48 cittadini italiani e 12 cittadini olandesi.

La nota della polizia

Una nota della polizia nei confronti dei tifosi sta circolando nelle ultime ore. La polizia chiede di evitare atti violenti, che non manifestano alcun legame con lo sport – si legge nel comunicato – ed è determinata a garantire l’ordine e la sicurezza, a prevenire la distruzione di beni e a garantire il regolare svolgimento dell’attività sportiva che si svolgerà in Air Albania. E per questo ha adottato tutte le misure previste dalla legge”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-05-2022


Vaiolo delle scimmie, i casi allo Spallanzani salgono a 6

Il piano del Cremlino: sostituire Putin con …