Dan Friedkin sarà il nuovo proprietario della Roma. Nella notte è stato firmato il contratto preliminare che chiude l’era Pallotta.

L’era Pallotta a Roma si chiude dopo nove anni. Nella notte, infatti, secondo quanto riportato da Repubblica, sono stati firmati i documenti relativi al contratto preliminare per il passaggio di proprietà del club capitolino.

Roma, Pallotta ha firmato la cessione

Dopo che nella giornata di mercoledì l’altro gruppo pretendente al club, quello di Al Baker del Kuwait, si è ritirato dalla corsa, la strada è stata spianata a Dan Friedkin. Pertanto, dopo DiBenedetto e Pallotta, la società giallorossa sarà ancora nelle mani di uno statunitense.

James Pallotta
James Pallotta

Il comunicato del club

La conferma è arrivata questa mattina con il comunicato ufficiale del club che ha annunciato “la sottoscrizione di un accordo vincolante di acquisto di azioni con The Friedkin Group, Inc. L’operazione dovrebbe concludersi entro la fine di agosto 2020“.

Chi è Dan Friedkin

Con un capitale personale da 4,2 miliardi di dollari, Friedkin controlla Toyota, GSFSGroup, GSM, AutoLogistics statunitense e Ascent Automotive Group nel settore automobilistico, Auberge Resorts Collection, Congaree e Diamond Creek in quello alberghiero. Inoltre è anche produttore cinematografico e possiede Imperative Entertainment, 30WEST e NEON. Il suo gruppo è composto da 5.600 dipendenti.

La nuova struttura proprietaria

La Roma sarà controllata attraverso una newco con sede a Londra, e sarà gestita dal figlio di Friedkin, Ryan. Il closing, riporta Repubblica, sarà formalizzato entro la fine del mese. Le cifre sono complessivamente intorno ai 495 milioni di dollari, più altri 85 per l’aumento di capitale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Dan Friedkin James Pallotta News roma Serie A sport

ultimo aggiornamento: 06-08-2020


Europa League, Inter ai quarti di finale: Getafe battuto 2-0

Ufficiale, Alexis Sanchez all’Inter a titolo definitivo. I dettagli dell’operazione