Roma fuori dalla crisi dei rifiuti in quindici giorni

Sergio Costa assicura, Roma sarà fuori dalla crisi dei rifiuti entro i prossimi quindi giorni. Il piano per la pulizia della Capitale.

La città di Roma sarà fuori dalla crisi dei rifiuti in quindici giorni. Parola di Costa. Il ministro dell’Ambiente ha rassicurato i romani – ma non solo – sul fatto che presto le vie della Capitale saranno quasi completamente liberate dai sacchetti dell’immondizia.

Il botta e risposta tra Virginia Raggi e Nicola Zingaretti

Dopo il lungo botta e risposta tra Virginia Raggi e Nicola Zingaretti, tanto per citare i due protagonisti del dibattito – ha avuto luogo un vertice per fare il punto della situazione e soprattutto per elaborare un piano per la risoluzione di una situazione ormai emergenziale.

VIRGINIA RAGGI
VIRGINIA RAGGI

Il vertice: Roma fuori dalla crisi rifiuti in quindici giorni

Il tempo è scaduto e la prima mossa sarà quella di ripulire buona parte della città nei prossimi quindici giorni. Un progetto ambizioso ma, fa sapere Sergio Costa, tutt’altro che impossibile se si procederà seguendo la tabella di marcia. E se ognuno farà la sua parte.

Il piano Ama

Inutile sottolineare come la parte da protagonista spetti all’Ama, la società che si occupa dei rifiuti. I vertici continuano a sondare la pista estera per trovare altri paesi disposti a prendere parte dell’immondizia di Roma. Ma si tratta di una soluzione temporanea. La Capitale ha bisogno di un nuovo piano per lo smaltimento dei rifiuti che dovrebbe essere stilato entro la fine del mese.

I problemi sono nati dai lavori di ristrutturazione al centro di Malagrotta, uno dei principali poli per il trattamento dell’immondizia.

ultimo aggiornamento: 10-07-2019

X