Tragedia all’ospedale Spallanzani di Roma. Un incendio al secondo piano della struttura ha provocato il decesso di un uomo. Ignare le cause del rogo.

ROMA – Il pomeriggio di martedì 18 dicembre si è trasformato in tragedia all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Intorno alle 16:30 – per cause ancora da verificare – è divampato un incendio nel secondo piano della struttura che ha provocato la morte di un paziente di 54 anni.

Sulla vicenda stanno indagando gli inquirenti che non hanno ancora ben chiare le cause che hanno portato al rogo. Nessuna ipotesi al momento è esclusa: si pensa ad un atto volontario da parte della vittima ma non è escluso che l’uomo si fosse addormentato con la sigaretta accesa e da lì le fiamme.

Vigili del fuoco
Vigili del Fuoco (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/vigilidelfuocolafanpage)

Tragedia allo Spallanzani di Roma, morto carbonizzato un uomo di 54 anni

L’incendio è divampato intorno alle 16:30. Immediato l’allarme ai vigili del fuoco che sono arrivati sul posto ed hanno spento le fiamme. Per l’uomo ormai non c’era più niente da fare: il cadavere era già carbonizzato. L’intero piano è stato dichiarato inagibile con i trenta ricoverati che sono stati trasferiti in un’altra zona della struttura. La situazione dopo qualche ora è ritornata alla normalità anche se nelle prossime ore continueranno i rilievi per capire meglio la vicenda.

Moltissima paura tra il personale e i pazienti che erano all’interno della struttura al momento del rogo. Per fortuna sono tutti illesi. Al momento gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi. Si pensa ad un possibile gesto volontario da parte dell’uomo anche se non si hanno ancora conferme. Solamente dopo le prime prove certe gli investigatori si potrebbero sbilanciare sulle cause dell’incendio che è divampato al secondo piano dell’ospedale Spallanzani di Roma in questo martedì di fine dicembre. L’intero reparto ritornerà agibile solamente nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/vigilidelfuocolafanpage/


Presidio Ncc a Roma, bruciata la bandiera del Movimento Cinque Stelle

Courmayeur, si blocca l’impianto di Plan Checrouit: il video del salvataggio