Roma-Juventus, le dichiarazioni di Massimiliano Allegri nel post partita

Roma-Juventus, Allegri: Parlerò con la società. La mia decisione l’ho presa

Le dichiarazioni di Massimiliano Allegri nel post partita di Roma-Juventus: “Annata importante per noi, peccato per la Champions”.

ROMA – Nuovo passo falso della Juventus in campionato in casa della Roma. Nel post partita il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Del mercato non parlo perché ci pensa la società. A breve vedrò la società, ci dobbiamo sedere e capire bene il futuro. Per noi è stata una nuova grande annata perché abbiamo portata a casa due trofei. In Champions non siamo stati molto fortunati anche per gli infortuni“.

Sull’incontro con Agnelli – “Dovremo valutare il futuro e capire dove dobbiamo migliorare. Non sarà semplice e per questo si devono avere delle idee chiare. Io sono in una società straordinaria e come fine stagione non bisogna farsi prendere dalla passione. Poi quando si ricomincia bisogna vincere e non conta più nulla“.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (fonte foto https://twitter.com/juventusfc)

Roma-Juventus, Massimiliano Allegri nel post partita: “La frase di Nedved? E’ stato bravo a metterla lì”

Massimiliano Allegri parla anche della frase di Nedved ‘chi vivrà vedrà‘: “E’ stato molto bravo a dare argomenti di spunto prima dell’incontro“.

Sulla partita – “Stasera abbiamo fatto una buona partita e forse nel primo tempo non siamo stati cattivi come dovevamo. Abbiamo preso due gol da polli ma non posso dire niente ai ragazzi che hanno fatto molto bene”.

Sul campionato – “Non avverto difficoltà dopo le vittorie degli ultimi anni. La sosta ci è servita per recuperare gli infortuni ma ci sono annate che purtroppo vanno in questo modo. Poi bisogna fare valutazioni che io ho in testa da ottobre. Abbiamo vinto due trofei ma dobbiamo cambiare per provare a trionfare in Champions“.

Sul mercato – “E’ normale che la squadra possa migliorare ogni anno ma bisogna fare squadre equilibrate. Abbiamo una società molto brava ma è normale che l’anno prossimo sarà ancora più difficile“.

Su Emre Can difensore centrale – “Ci abbiamo provato ma ancora dobbiamo capire alcune caratteristiche“.

ultimo aggiornamento: 12-05-2019

X