1993, Roma-Milan 0-1: la sassata di Gullit inchioda Cervone

Nella stagione 1992/93 i rossoneri bissano lo scudetto. Dopo l’infortunio di Van Basten è Gullit a trascinare la squadra come in Roma-Milan: l’olandese incenerisce Cervone con un bolide. Vittoria-record, anche in dieci dopo l’espulsione di Baresi.

Il campionato 1992/93 è a due facce per il Milan di Capello ma il risultato è sempre lo stesso: i rossoneri vincono ancora lo scudetto. Se però – come anticipato – nella prima parte il Diavolo offre prestazioni e risultati spettacolari come contro Pescara, Fiorentina e Lazio, trascinato da un Van Basten siderale, da dicembre in poi Baresi e compagni puntano su una grande difesa per sopperire all’assenza forzata dell’asso olandese per infortunio. La profondità della rosa, rinforzata dagli arrivi dei vari Papin, Lentini, Savicevic e Boban consente a Capello di sopperire all’indisponibilità del “Cigno di Utrecht”. E il Milan prende e mantiene la testa della classifica.

Roma-Milan a inizio anno

Dopo la pausa natalizia, il 3 gennaio 1993 c’è Roma-Milan. In attacco gli ospiti schierano Gullit e Papin, con Massaro e Lentini a centrocampo. Boskov risponde con Carnevale e Caniggia sostenuti da Giannini. Al 5′ c’è già un episodio che può cambiare lo svolgimento della gara: contatto tra Baresi e Bonacina e per l’arbitro Collina è fallo da ultimo uomo del capitano rossonero che si becca l’espulsione, lasciando per tutta la gara i suoi in inferiorità numerica. Il Milan non si scompone e Capello toglie Massaro per inserire Nava in difesa. Il Diavolo tiene botta e regge l’urto dei padroni di casa. E al 29′ arriva anche il vantaggio: lo straripante Gullit scambia con Tassotti e da dentro l’area lascia partire un bolide che fulmina Cervone! L’olandese, poi, lancia Papin che per poco non raddoppia. Nella ripresa l’ex Psv corre via in contropiede ma questa volta si fa sbarrare la strada dal portiere. La Roma non crea particolari problemi ma un tiro di Haessler picchia sul palo dopo un intervento non perfetto di Sebastiano Rossi. Con l’1 a 0 il Milan stabilisce il record di sette vittorie consecutive fuori casa.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-02-2018

Fabio Acri

X