1988, Roma-Milan 0-2: i rossoneri si lanciano all’assalto del Napoli

I rossoneri vincono lo scudetto 1987/88 dopo una esaltante rimonta sul Napoli. Tutto inizia il 17 aprile con Roma-Milan: Virdis e Massaro piegano i giallorossi e mettono il fiato sul collo ai partenopei.

Il campionato 1987/88 è il primo con Sacchi alla guida del Milan. I rossoneri, protagonisti di un grande mercato con gli acquisti di Gullit, Van Basten e Ancelotti, puntano a insidiare il Napoli di Maradona, vincitore dello scudetto nella stagione precedente. Il Diavolo, dopo qualche difficoltà iniziale, ingrana la quinta e non perde più (a parte il ko a tavolino contro la Roma per il petardo che colpisce Tancredi, ndr). Il Napoli, però, non è da meno e nonostante la pesante sconfitta in casa dei rossoneri nel girone di andata rimane sempre in testa al campionato.

La domenica della svolta

A marzo Maradona e compagni perdono brillantezza e lasciano un bel po’ di punti per strada. Tuttavia Baresi e compagni non ne approfittano a dovere e a cinque giornate dal termine il distacco dal Napoli è sempre di 4 punti. In pratica, occorre un mezzo miracolo. Domenica 17 aprile, allora, le prime due della classe hanno trasferte difficili: i partenopei in casa della Juventus; all’Olimpico invece c’è Roma-Milan.

Vittoria rossonera, sconfitta azzurra…

Sacchi è senza Ancelotti e Van Basten va solo in panchina. I giallorossi giocano a viso aperto. Al 25′ la svolta: corner di Donadoni, testa di Gullit a prolungare per quella di Virdis che gonfia la rete! Giannini ha una grande possibilità di pareggiare ma Giovanni Galli lo ipnotizza. Nella ripresa, Virdis colpisce una clamorosa traversa con un destro sotto da fuori area. Poi la Roma reclama un rigore per fallo su Policano ma Pairetto lascia correre. Entra Massaro il quale vola in campo aperto ma dopo aver saltato due avversari calcia fuori. E’ comunque la prova generale del raddoppio che chiude la gara. A Torino il Napoli perde e il Milan accorcia a -2…

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-02-2018

Fabio Acri

X