Roma, Monchi: “Non faremo altre offerte per Mahrez, la palla passa al Leicester”

30 milioni di euro più bonus: i giallorossi ritengono congrua l’offerta presentata per il 26enne algerino. Il d.s. Monchi (che ha blindato Strootman) è stato chiaro.

chiudi

Caricamento Player...

La Roma ha presentato un’offerta per il cartellino di Riyad Mahrez. Offerta che i giallorossi non intendono aumentare. Parola del direttore sportivo Monchi: “Nella scorsa conferenza stampa – ha dichiarato il dirigente romanista, come riporta Premium Sport – ho detto che la Roma ha fatto un’offerta giusta ed importante, la più importante nella storia del club: 30 milioni fissi più alcuni bonus. La Roma non farà altre offerte. Ora la palla passa al Leicester, sono loro che devono decidere: aspettiamo e speriamo”.

Mahrez, ma non solo. Nel corso dell’intervista, Monchi ha fatto il punto sulle mosse di mercato della Roma, a cominciare da Kevin Strootman: “Non abbiamo alcun interesse a parlare con la Juventus o altri club per la cessione di Strootman. Per quanto riguarda il terzino destro, Karsdorp è vicino al rientro. Anche a sinistra siamo coperti, così come negli altri reparti, non possiamo avere quaranta giocatori nella rosa. In ogni caso faremo un punto generale dopo la tournée. Prezzi folli? Ne abbiamo già parlato, siamo entrati in una dinamica della quale non se ne conosce la fine. Abbiamo una gallina dalle uova d’oro, speriamo di non sprecarla”.

Strootman Juve, il ds Monchi blinda l’olandese

Queste, invece, le dichiarazioni rilasciate da Kolarov, uno dei colpi messi a segno da Monchi in questa estate: “Mi trovo molto bene con tutti, conoscevo già Dzeko e De Rossi. Ci stiamo preparando bene per l’inizio del campionato, non vediamo l’ora che cominci. Cerco di migliorare sempre, posso giocare da terzino e da centrale. Sono venuto qui per cercare di vincere, vorrei dare l’esempio. Mi sento maturo e pronto per qualsiasi cosa, mi farò trovare pronto. Ho dato il 100% alla Lazio e al Manchester City e darò il massimo anche qui. Se segnerò nel derby, esulterò”.