Sparatoria a Roma, morto uomo colpito alla Magliana

Roma, morto il pregiudicato ferito davanti a un asilo alla Magliana

Andrea Gioacchini, il pregiudicato ferito in zona Magliana, è deceduto nella serata di ieri. L’uomo era stato ferito davanti a un asilo: un proiettile lo ha colpito alla testa.

ROMA – E’ deceduto al San Camillo Andrea Gioacchini, l’uomo ferito gravemente la mattina di giovedì 10 gennaio nel quartiere Magliana. Il 34enne era stato colpito poco prima delle nove del mattino in via Castiglion Fibocchi vicino a un asilo.

L’agguato

Gioacchini è stato raggiunto da due persone a bordo di uno scooter poco dopo essere rientrato in auto: uno dei tre proiettili esplosi lo hanno colpito alla testa. Le condizioni dell’uomo sono parse subito gravi.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Ricovero inutile

Gioacchini è stato trasportato d’urgenza al San Camillo, insieme alla compagna, lievemente ferita all’inguine nell’agguato. La donna è stata poi dimessa. Per l’uomo invece non c’è stato niente da fare: i medici hanno tentato di bloccare l’emorragia ma non c’è stato niente da fare.

Precedenti penali

Gioacchini era noto alle forze dell’ordine: l’uomo sarebbe stato già segnalato e denunciato per usura, armi e stupefacenti. Non si esclude quindi l’ipotesi di un regolamento di conti nel mondo criminale. Sull’accaduto indaga la polizia. Saranno ascoltati i testimoni oculari e potrebbero essere visionate le immagini delle videocamere di sorveglianza installate nella zona.

Raggi vs Salvini

L’omicidio avvenuto alla Magliana accende lo scontro politico tra il primo cittadino di Roma e il responsabile del Viminale. “Indignata per gli spari fuori dall’asilo alla Magliana. Roma ha bisogno di più poliziotti come annunciato dal ministro Matteo Salvini. Non è più possibile aspettare, serve un numero di forze dell’ordine congruo per la Capitale d’Italia” ha scritto su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

ultimo aggiornamento: 11-01-2019

X