Roma, muore a 14 anni per aneurisma: per i medici era solo stress

Caso di malasanità a Roma dove una ragazzina di 14 anni è morta per un’aneurisma. I medici avevano detto che era solo stress.

ROMA – Nuovo caso di malasanità a Roma dove una ragazzina di 14 anni ha perso la vita lo scorso 6 novembre per un’aneurisma anche se i medici avevano detto alla famiglia che era solo stress e che tutto si sarebbe risolto con un semplice riposo.

Per i medici è solo stress ma la Tac evidenzia l’aneurisma: la Procura indaga per omicidio colposo

Lo scorso 6 novembre la ragazzina era entrata in classe e poco dopo il suono della campanella che dava il via alla lezione è crollata a terra perdendo i sensi. La 14enne è stata portata d’urgenza all’ospedale Pertini dove i medici hanno detto alla madre che si tratta semplicemente di stress e che tutto si sarebbe risolto con un po’ di riposo. La ragazzina è rimasta in osservazione per due ore e solo su insistenza della madre è stata sottoposta ad una Tac che ha evidenziato l’aneurisma. La giovane è stata trasportata d’urgenza al Bambin Gesù in ambulanza e non elisoccorso ma ormai è troppo tardi. La Procura di Roma indaga per omicidio colposo contro ignoti.

Si è trattato – dichiara l’avvocato della famiglia Giuseppe Rombolàdi un viaggio di un’ora, lei è giunta in condizioni disperate ed è stata subito sottoposta ad intervento chirurgico per far defluire il sangue. Nonostante tutti i tentativi, è morta“.

ultimo aggiornamento: 21-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X