Roma, ordigno esplode davanti a caserma carabinieri. Si indaga per “terrorismo”

La vicenda è accaduta questa mattina nei pressi di San Giovanni. Non si registrano feriti.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Attimi di paura alla caserma dei carabinieri di Via Britannia 37, nel rione San Giovanni a Roma. Erano le 5:30 quando un ordigno è esploso davanti al portone d’ingresso. Per fortuna non ci sono feriti ma è stata danneggiata solamente una macchina. L’esplosione si è sentita distintamente anche a pochi chilometri. Al momento la polizia sta indagando per “atto di terrorismo con ordigno esplosivo”. L’obiettivo sembra essere proprio la caserma dei carabinieri quindi al momento gli inquirenti stanno vagliando tutte le ipotesi. “Non deve essere motivo di allarmismo – dichiara il capo della Polizia, Franco Gabriellidi filoni che ci indirizzano verso ipotetiche matrici ce ne sono quanti ne vogliamo“.

Falso allarme bomba vicino il Vaticano: intervenuti gli arteficieri

La mattinata di paura a Roma è continuata anche qualche ora dopo quando gli artificieri sono dovuti intervenire a Piazza Risorgimento per fare brillare un pacco sospetto. Dopo poco le 9 la strada è stata chiusa per permettere di verificare l’allarme a due passi dal Vaticano e dalla basilica San Pietro. Tutte le verifiche hanno dato esito negativo e poco dopo la strada è stata riaperta al traffico. Il ponte dell’Immacolata non inizia nel migliore dei modi nella Capitale…