Roma, Lorenzo Pellegrini torna a parlare su Sportweek così come anticipato dalla Gazzetta dello Sport. “Mourinho trasmette tanto”.

Roma, torna a parlare Lorenzo Pellegrini, il capitano dei giallorossi parla del momento dei giallorossi chiedendo di smettere di parlare di arbitri. La Roma non vive un grande momento dopo il pareggio di Sassuolo condito dall’eliminazione in Coppa Italia contro l’Inter e da un mercato che forse si ci aspettava di più sotto il fronte offensivo.

Queste le parole del centrocampista giallorosso sui direttori di gara: “Bisogna fare un passo indietro, perché nessuno ce l’ha con noi. Anche io mi sono lasciato troppo andare negli atteggiamenti. Certo, spero che episodi come quello con il Milan (rigore non dato, ndr ) non si ripetano, perché ci aspettiamo che tutto col Var sia perfetto, ma occorre ricominciare ad avere un atteggiamento migliore con i direttori di gara”.

Lorenzo Pellegrini
Lorenzo Pellegrini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Pellegrini discute anche di Mourinho e Mancini

Il capitano della Roma, Lorenzo Pellegrini parla dei suoi allenatori Mourinho e Mancini: “Mourinho ti trasmette qualcosa che, se non hai, comunque viene fuori. Mancini ti dà serenità, così rischi una giocata che altrimenti non rischieresti. Mourinho chiede molta verticalità, Mancini, forse anche per la sua estetica da ex campione, cerca più il possesso palla per avere la partita in controllo.”

Conclude così il trequartista giallorosso: “Una volta, ad esempio, stavamo facendo un esercizio a Coverciano e lui ci chiamò tutti in mezzo al campo. Ho pensato: “Adesso ci rimprovera”. E invece ci disse: “Ragazzi, ma siete bravissimi! Dovete credere di più in voi stessi”. Ecco, Mancini comunica tranquillità”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Atalanta, Gasperini: “Tempi lunghi per Zapata, Muriel sta bene”

Porto, Conceicao: “Lazio? mi è rimasta nel cuore”