Roma, portantino picchiato all’Umberto I. Arrestato l’aggressore

Un portantino è stato picchiato senza motivo all’Umberto I di Roma. L’aggressore è un nigeriano in attesa di essere espulso.

ROMA – A Roma prosegue la caccia al nigeriano che la sera di domenica 2 giugno 2019 ha picchiato senza apparente motivo un portantino all’Umberto I. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, che sono entrati in possesso dei video delle telecamere di sorveglianza, l’aggressore si sarebbe scagliato sull’uomo mentre stava distribuendo volantini sui servizi di trasporto in ambulanza.

A fermare il pestaggio sono stati i medici ed un altro uomo che hanno costretto il nigeriano a bloccare la sua fuga e a darsi alla fuga. L’aggressore è stato identificato ed è stato fermato qualche ora dopo. Non è un nome nuovo visto che era stato appena scarcerato.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Portantino aggredito all’Umberto I di Roma, arrestato l’aggressore

Il 41enne nigeriano è una vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine. Solo nella giornata di venerdì aveva tentato la fuga cercando di far finire fuori strada la pattuglia dei carabinieri. Il fatto è accaduto durante il trasferimento in una struttura di accoglienza in attesa di essere espulso.

In quel caso avrebbe aggredito uno dei militari a morsi anche se alla fine è riuscito ad essere fermato dagli agenti che lo hanno portato in camera di sicurezza. 24 ore in carcere prima di essere liberato da parte del GIP. E qualche istante dopo il suo ritorno in libertà l’aggressione al portantino dell’ospedale che è stato giudicato guaribile in una ventina di giorni.

Aggredito portantino all’Umberto I di Roma, ennesima falla della sicurezza

Non è la prima volta che succede un episodio simile in un ospedale italiano. In più di un’occasione è stato richiesto dai medici la possibilità di avere maggiori controlli per la loro incolumità. La risposta da parte del Governo non è stata immediata. Ma sicuramente nelle prossime settimane ci potrebbero essere delle importanti novità.

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X