Gli inquirenti hanno trovato il cadavere di una ragazza trans all’interno di una stanza d’albergo, nei pressi di Roma: arrestato un uomo.

Il corpo di una donna trans di origine argentina è stato ritrovato privo di vita all’interno di una stanza d’hotel a Roma: la vittima era Alejandro Daniel Cabral. Il ritrovamento risale al 5 ottobre. Dall’attività investigativa, è emerso che la vittima non abitava stabilmente nel territorio.

Polizia

Per l’omicidio della donna, gli inquirenti hanno arrestato un 35enne residente in provincia di Roma. Il corpo ormai privo di vita è stato rinvenuto in una stanza d’albergo ad Ardea, in località Marina Tor San Lorenzo, il 5 ottobre.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le indagini

Ad occuparsi del caso i carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati e della Compagnia di Anzio. Per il momento, gli inquirenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 35enne, emessa dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica. Secondo quanto stabiito dall’ordinanza, adesso il 35enne romano si trova agli arresti.

Ancora non è chiaro il motivo che ha spinto il 35enne ad uccidere la donna. Le indagini sono rese più difficoltose dal fatto che la vittima non avrebbe legami stabili né con il territorio, né con altre persone italiane.

Gli inquirenti sono comunque riusciti a ricostruire le ultime ore di vita della vittima. Alejandro Daniel Cabral passava la maggior pare del tempo proprio nella zona in cui è stata rinvenuta morta. Spesso si prostituiva. Per il momento le forze dell’ordine stanno esaminando gli ultimi contatti telefonici della vittima, per risalire alle persone che hanno avuto contatti con lei prima che morisse.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 26-10-2022


Valdiserri, parla il giovane che era nell’auto che ha investito Francesco

Denise Pipitone compie 22 anni, gli auguri della famiglia